San Cipirello, controlli igienico-alimentari, denunciato un palermitano

Prodotti caseari in cattivo stato di conservazione

SAN CIPIRELLO, 21 febbraio – A cadere nella rete dei controlli a tappeto svolti dai Carabinieri è stato un quarantaseienne di Palermo. La mattina del 20 febbraio i militari della Stazione di San Cipirello, unitamente ai Carabinieri del N.A.S. di Palermo, durante uno specifico servizio di controllo delle aziende casearie ne hanno individuata una dove venivano prodotti formaggi e latticini, senza alcuna cura per l’igiene.

Per questo motivo G.l., proprietario dell’azienda, è stato deferito in stato di libertà. Contestualmente sono stati sequestrati più di 1.500 chili di prodotti lattiero-caseari in cattivo stato di conservazione, invasi da parassiti ed in evidente stato di alterazione. Inoltre, al proprietario è stata elevata una sanzione di 1.000 euro per aver adibito un locale a deposito in assenza della prevista registrazione sanitaria.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH