The Amazing Spider-Man (2012)

Il piccolo Peter Parker, all'età di soli sette anni, viene affidato dai genitori agli zii Ben e May. In quel periodo suo padre, stimato ricercatore, stava sviluppando alcuni esperimenti sulle mutazioni genetiche e la rigenerazione cellulare. Dieci anni dopo, Peter (interpretato da Andrew Garfield) frequenta il liceo ed è perdutamente innamorato della bionda Gwen (Emma Stone), la figlia del capitano della polizia. Timido e impacciato, è preso di mira dai bulli della scuola e non riesce a dichiararsi alla ragazza, almeno finchè i due non si incontreranno casualmente.

L'occasione è una visita di Peter al laboratorio dell'ex collega del padre Dr. Curt Connors (Rhys Ifans), dove Gwen lavora nei ritagli di tempo e dove si studiano gli innesti tra cellule umane e animali. Connors, privo di un braccio, spera di impiantare nel DNA umano la capacità tipica dei rettili di rigenerare gli arti mancanti. Curiosando in giro, si ritrova in una stanza in cui vengono allevati ragni con caratteristiche genetiche alterate; proprio qui verrà morso accidentalmente da uno degli aracnidi. 

Fin da subito, il ragazzo inizia a sviluppare formidabili poteri che ne esaltano agilità e forza. Diventerà, di conseguenza, più sicuro e spigliato con gli altri, arrivando anche a trattare con arroganza coloro che l'avevano perseguitato fino a quel momento. I suoi cambiamenti preoccupano zio Ben (Martin Sheen) e zia May (Sally Field). Intanto Connors decide di sperimentare su di sè il siero elaborato nel suo laboratorio, con conseguenze devastanti sia per lui che per l'intera città.

Visto e considerato che siamo al cospetto di un reboot (doppiamente difficoltoso, visto che ha come modelli di riferimento il fumetto-capolavoro di Stan Lee e Steve Ditko e la trilogia di successo di Sam Raimi) dovremmo subito interrogarci sulle motivazioni di fondo che hanno spinto il regista Marc Webb a imbarcarsi in questa operazione. Alcuni trailer e locandine recitavano: LA STORIA MAI RACCONTATA, facendo riferimento al periodo descritto nel film, quello in cui Peter viene affidato agli zii, nonchè tutta la fase adolescenziale al liceo con l'infatuazione per Gwen e l'antagonismo con Flash. In realtà questi aspetti rimangono un puro pre-testo e le situazioni descritte ricordano in realtà, molto da vicino, il film del 2002. Purtroppo questa similitudine riguarda anche le carenze narrative del primo capitolo di Raimi, dove le evoluzioni psicologiche di Peter erano poco chiare e trovavano la giusta interpretazione solo alla luce dei due film successivi, e questo nonostante l'ultimo sia veramente brutto!

Dunque occorrerà attendere eventuali seguiti? Credo proprio di si. Intendiamoci, il Peter Parker di Garfield è a mio avviso superiore a quello di Tobey Maguire. L'attore reclutato da Webb ha il fisico giusto e una gamma espressiva che ricorda davvero il personaggio del fumetto; però, come già accennato, le evoluzioni/involuzioni psicologiche derivategli dall'acquisizione dei superpoteri sono oscure e poco chiare. Richiederebbero insomma un ulteriore approfondimento. Occorre comunque dire che il film qualche punticino a suo favore lo ha, e va per questo considerato un po' al di sopra della piena sufficienza. Intanto perchè è altamente spettacolare. Le sequenze d'azione sono costruite magistralmente, ben supportate da una CG poco invasiva. Il villain di turno, il lucertolone gigante alias Mr. Lizard, poi è reso stupendamente (nonostante anche qui si possa tranquillamente parlare di scrittura approssimativa per la psicologia del personaggio). Rispetto ai film di Raimi, probabilmente più devoti al fumetto, Webb sceglie di strizzare l'occhio ai vari modelli cinematografici.

L'operazione è apprezzabile. Tra l'altro il film ha un look decisamente dark che non dispiace. Merito probabilmente della fotografia oscura e dell'abbondanza di situazioni notturne. Come già accennato, occorre però attendere l'evoluzione del nuovo franchise per giudicarlo al meglio. No comment invece per il design del costume: ORRIBILE! Ma ormai ci siamo abituati!!

GIUDIZIO: 7/10

Gallery

{yoogallery src=[/images/stories/cinema/spiderman/galleria] width=[127] height=[90] style=[lightbox] effect=[fade] spotlight=[0] prefix=[thumb120_] thumb_cache_dir=[thumbs127] thumb_cache_time=[1] load_lightbox=[1] thumb=[rounded] rel=[lightbox[mygallery]] load_lightbox=[1] resize=[1] order=[asc] count=[10]}

Trailer

Tutte le immagini e i video proposti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email, saranno immediatamente rimossi.


Dati
Titolo originale: The Amazing Spider-Man
Paese: USA
Anno: 2012
Durata: 136 min/colore
Genere: supereroi, azione, fantascienza, drammatico

Cast tecnico
Regia: Marc Webb
Sceneggiatura: James Vanderbilt, Alvin Sargent, Steve Kloves
Produttore: Laura Ziskin, Avi Arad, Matt Tolmach, Grant Curtis, Todd Black
Produttore esecutivo: Stan Lee, Kevin Feige, Michael Grillo, Kyla Kraman
Distribuzione (Italia): Columbia Pictures
Fotografia: John Schwartzman
Musiche: James Horner
Scenografia: J. Michael Riva
Costumi Kym Barrett

Interpreti
Andrew Garfield: Peter Parker/Spider-Man
Emma Stone: Gwen Stacy
Rhys Ifans: Curt Connors/Lizard
Sally Field: May Parker
Martin Sheen: Ben Parker

Data uscita in Italia: 4 luglio 2012.
 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH