Domani al Barbera arriva il Roccella: l’imperativo è vincere

San Tommaso - Palermo: i rosanero a colloquio con i tifosi (foto Ufficio Stampa Palermo SSD)

Fischio dinizio alle 14.30 

PALERMO, 18 gennaio – Dopo il risultato di 1-1 maturato nella trasferta irpina contro il San Tommaso – penultimo in classifica – il Palermo di Pergolizzi – al momento confermato – affronterà domani il Roccella di mister Francesco Galati nel match valido per la 20a giornata di serie D – girone I allo stadio Renzo Barbera, tra infortuni e squalifiche, col Savoia – fermato in extremis dal Castrovillari domenica scorsa, grazie alla rete dell’1-1 di Guarracino nei minuti di recupero – sempre in agguato e pronto a raggiungere la capolista, distante di appena 3 punti. 

Un bilancio negativo, al momento, quello del Palermo, considerato che l’obiettivo della squadra siciliana è la promozione in serie C. Ricciardo e compagni, tuttavia, dovranno a tutti i costi cercare di preservare questo minimo distacco con il roster bianco-scudato di Torre Annunziata in quanto, a parità di punti, grazie alla vittoria per 0-1 nello scontro diretto del girone d’andata, scavalcherebbero in classifica i rosanero.

Il Palermo, dunque, gode di 45 punti in testa alla classifica, con 14 vittorie, 3 pareggi – in casa contro il Troina e in trasferta contro Palmese e, nell’ultimo appuntamento, contro il San Tommaso – e 2 sconfitte – tra le mura amiche subite contro Acireale e Savoia – con 33 reti all’attivo e 12 subite. I rosanero, seppur imbattuti lontano da casa, al Barbera hanno collezionato 22 punti siglando, davanti al proprio pubblico, 23 gol contro i 10 presi. Il tecnico rosanero, al momento confermato sulla panchina del Palermo, dovrà dare assolutamente una scossa ai suoi ragazzi, cercando di proporre un gioco che possa indurre loro, nelle fasi offensive, a finalizzare in rete considerata la sterilità d’attacco riscontrata in queste ultime settimane.

Tra l’altro, con l’infortunio di Massimiliano Doda – che sottoposto ad una risonanza magnetica, secondo una nota ufficiale del Club, “ha evidenziato la lesione distrattiva del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro” – e alla squalifica di Francesco Vaccaro – 3 giornate di stop “Per aver colpito un calciatore avversario con un pugno” – Rosario Pergolizzi opterà per una difesa a 3 davanti agli occhi di Pelagotti, con variazioni sulla linea di centrocampo e quindi nel reparto offensivo, osservando la regola della Lega Nazionale Dilettanti, in merito agli under.

Sul fronte opposto, dopo lo 0-2 del girone d’andata allo stadio comunale Macrì di Locri, gli spettatori palermitani – invitati a gran voce o meglio, a chiare lettere dal profilo facebook ufficiale del SSD Palermo, nella giornata di mercoledì – vedranno scendere sul rettangolo di gioco la compagine di mister Francesco Galati che, attualmente al 15° posto in classifica con 18 punti, ha collezionato un totale complessivo di 12 reti – poco più della metà di quelle siglate in trasferta dal Palermo – rispetto alle 16 subite. In trasferta, la squadra arancio-amaranto, ha conquistato 7 punti – le vittorie contro San Tommaso e Corigliano, il pareggio a Marina di Ragusa – esultando 6 volte rispetto ai 10 gol incassati.

L’atteggiamento della squadra ospite, lascerebbe ben sperare la piazza di Palermo in seguito ai risultati negativi collezionati dal roster calabrese fuori le mura casalinghe: calcio d’inizio alle 14.30 di domani. Fischia il signor Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone, assistito dai signori Simone De Nardi di Conegliano e da Roberto D’Ascanio di Roma 2.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH