Calcio: il Palermo riparte dal Marsala al Renzo Barbera

Formazione Palermo - Troina (foto Ufficio Stampa Palermo SSD)

Domani il primo test del 2020, fischio dinizio alle 14.30

PALERMO, 4 gennaio – Dopo le reti inviolate nell’ultimo match contro il Troina, nonostante i 2 rigori concessi a favore e tante occasioni sprecate, il Palermo scenderà in campo per affrontare il Marsala e cercare di mantenere le distanze con un Savoia agguerrito a soli 3 punti dalla capolista e reduce da ben 7 vittorie consecutive: vietati ulteriori passi falsi. Intanto, in vista del girone di ritorno, dalla Roma arriva il diciottenne Andrea Silipo, in attesa che arrivi la firma di Roberto Floriano dal Bari.

Primo match dell’anno, prima gara dentro casa. Il Palermo di mister Pergolizzi è campione d’Inverno, primo in classifica, a quota 41 punti, a metà strada dal traguardo: tutto perfetto potremmo pensare, se non considerassimo però che, proprio lo storico avversario di Torre Annunziata, dista dal primo posto soltanto di 3 unità. Troppo corto, in effetti, l’intervallo tra le due compagini, tenendo conto delle insidie che possono manifestarsi durante il girone di ritorno, in seguito ai passi falsi registrati in queste 17 gare. I rosanero, tuttavia, devono cercare di reagire in tutti i modi per scacciare questa “crisi” di metà stagione che, ahinoi, già nelle stagioni 2017/18 e 2018/19 ci è costata la promozione diretta in Serie A, durante il campionato disputato in serie cadetta.  

Frattanto, i punti conquistati nelle ultime 3 giornate, ammontano a 4 e, l’ultimo bottino pieno guadagnato tra le mura amiche, risale a quello del 24 novembre contro l’ACR Messina. Dunque, facendo un’analisi approfondita, al Renzo Barbera, Ricciardo e compagni, hanno raccolto sul rettangolo di gioco 20 punti – quasi il 49% di quelli totali – siglando 20 reti e subendone 9.

Dalle trasferte, invece, la formazione lilibetana, 13a in classifica, dei 18 punti totali – mettendo a segno 7 reti e subendone 13 – ne ha portati a casa soltanto 7 e, nelle ultime 5 gare di campionato, ha esultato soltanto una volta – in casa, il 15 dicembre – contro il Corigliano.

Tuttavia, il Palermo, nella giornata di lunedì, ha messo a segno il primo colpo di mercato portando, direttamente dalla capitale giallorossa, il trequartista diciottenne Andrea Silipo, già carico per la sua nuova avventura rosanero: “Sono orgoglioso di essere qui – ha dichiarato ai microfoni dell’ufficio stampa del Palermo -  e adesso tutti uniti per un unico obiettivo: forza Palermo”. Tra l’altro, in seguito alla botta subita da Mattia Felici durante la partitella in famiglia di ieri, in vista del match contro i bianco-blu, il neo acquisto, che ha scelto di indossare la maglia numero 30, potrebbe sostituire il suo concittadino qualora il trequartista esterno non dovesse recuperare. Intanto, in queste ore, si attende l’ufficialità di un altro acquisto: si tratta di Roberto Floriano, attaccante e attualmente in forza al Bari. Il profilo del 33enne, infatti, risulterebbe l’alterego ideale del capitano Santana, al momento degente, in seguito alla rottura del tendine d’Achille.

A riabbracciare i suoi vecchi compagni, sarà Luca Ficarrotta. Il 29enne palermitano, infatti, fu acquistato dal Palermo proprio in seguito alla bellissima performance durante la gara d’andata tra Marsala e Palermo del 1 settembre – la firma arrivò 5 giorni dopo – terminata sul risultato di 0-1.

Domani, il fischio d’inizio del match valido per la 18a giornata di serie D – girone I, sarà alle ore 14:30. La terna arbitrale designata, sarà composta dal signor Leonardo Tesi di Lucca e dagli assistenti Sergiu Petroca Filip di Torino e Marco Matteo Barberis di Colegno.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH