• Prima pagina
  • Sport
  • Calcio a 5: Coppa Sicilia. Il San Martino supera il Tiki Taka e guarda con fiducia all’inizio del campionato

Calcio a 5: Coppa Sicilia. Il San Martino supera il Tiki Taka e guarda con fiducia all’inizio del campionato

Il 3-2 a Olio di Lino tiene aperte le porte per il passaggio del turno

PALERMO, 29 settembre – Esordio con il botto per il San Martino del presidentissimo Carmelo Vitale nel match di ieri valido per la Coppa Sicilia. I biancorossi ospiti, stavolta in tenuta nera, guidati da mister Ciccio De Santis battono a domicilio un Tiki Taka volenteroso, ma molto nervoso e si proiettano alla sfida contro il San Gregorio Papa per il passaggio del turno di coppa.

Il risultato finale di 3 a 2 sta stretto agli ospiti che specialmente nel primo tempo hanno sprecato diverse occasioni per chiudere l'incontro. Mister De Santis deve fare i conti con le tante assenze, su tutte quella del bomber Vito La Fiura, mentre Rosario Guddo, tecnico dei locali, può contare sugli ex di turno Restivo e Brasile, e sul trio Lo Nigro-Romano-Rizzo , giocatori di categoria superiore. Pronti e via e Tikitaka subito in vantaggio al 2' proprio con Romano. Immesi sotto porta butta alle ortiche la palla del 2 a 0 e viene immediatamente copiato da capitan Potenzano che per ben due volte si divora il pareggio. Ma il gol è nell'aria e così l'ottimo Azzarello, uno dei migliori in campo insieme al compagno di squadra Romeo e ai bravi Rizzo e Lo Nigro, aggregatisi solo in settimana ai verdi locali, mette la palla sotto la traversa alle spalle di un incolpevole Arnone.


Il portiere locale, però, si rende protagonista di un intervento poco felice che permette al sempre vivo Daniele Mondino di portare i suoi in vantaggio con un rocambolesco gol di testa. Arnone si riscatta subito su Oneri mentre Immesi fa la barba al palo. Locali vicini al pareggio ancora con Immesi, vera spina nel fianco, e Rizzo che colpisce il palo. Una prima svolta alla gara la dà ancora l'incerto Arnone che, responsabile di un ingenuo e goffo tocco di mani fuori dall'area di rigore, va anzitempo sotto la doccia. Oneri non approfitta della punizione concessa dal bravo direttore di gara Spallino ma è Peppe Amorello a chiudere il primo tempo siglando con freddezza la rete del 1 a 3 su tiro libero. Partita tatticamente dominata dai neri ospiti grazie anche alle scelte tecniche di mister De Santis. Nel secondo tempo la gara si inasprisce ma il direttore di gara Spallino di Palermo ha cosi tanta personalità che riesce a tenere tutto sotto controllo. Oneri colpisce all'ottavo il palo, ma Rizzo risponde immediatamente facendo venire i brividi all'ottimo Romeo.

I locali pressano insistentemente con Rizzo e Lo Nigro ma la diga costruita da mister De Santis è insuperabile. Altra svolta alla gara la dà il secondo portiere locale Franco che abbatte Lorenzo Chinnici dopo che questi dopo un tocco magico stava per depositare la palla in rete. Gli ospiti però non approfittano né della superiorità numerica né dal fatto che il Tikitaka conclude la gara senza alcun portiere. E così è un superlativo Riccardo Romeo a siliconare la propria porta nonostante l'insistenza martellante dei locali. Da sottolineare un salvataggio sulla linea dal bravo giovane D'Alessandria che salva il risultato. A pochi secondi dal termine un erroraccio di Chinnici spiana la via del gol a Lo Nigro che supera l'incolpevole Romeo. Ma non c'è tempo. Il triplice fischio finale del bravo direttore di gara Spallino sancisce la vittoria del San Martino e la gioia dei tanti tifosi accorsi per sostenere i propri beniamini. Adesso testa al campionato che vedrà i calciatori di mister De Santis esordire sabato prossimo tra le mura amiche contro il Casteldaccia.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH