L'Atletico Monreale ne fa sei in casa del Real Phoenix

Tradizionale selfie-vittoria dei ragazzi dell'Atletico Monreale

Una prestigiosa affermazione contro la capolista che rilancia la classifica dei rossoblu

PALERMO, 26 gennaio – L'Atletico Monreale segna sei gol ed ottiene un'importantissima vittoria “a domicilio” in casa del Real Phoenix, capolista del campionato di serie D. Un'affermazione che rilancia la classifica dei rossoblu e che serve per il morale.

Il risultato è di 6-3 per l'Atletico Monreale al termine di una partita che mai è stata messa in discussione sul punto di vista del risultato e del gioco espresso.Mister Sorrentino si presenta alla gara con solo otto giocatori in distinta, complici infortuni dell'ultimo minuto e le squalifiche.
Salamone suona la carica e trasmette la sua grinta incitando i compagni minuto per minuto e da vero capitano li trascina ad una vittoria indiscussa, con interventi difensivi da altra categoria. “Con il capitano non si passa”.
Pronti- via, l'Atletico pressa a uomo i padroni di casa che fin dall’inizio soffrono il pressing asfissiante e non riescono a costruire una trama di gioco efficace. Dopo pochi minuti la sblocca il bomber Tripolini, imbucato da Trapani appena entrato, con un lancio lungo: stop e tiro al volo, goal bellissimo per il numero 9 rossoblu, che in totale servirà un bel poker agli avversari.


La prima frazione di gioco si chiude sul 0-3 a favore degli atletici. Nel secondo tempo poco cambia: l'Atletico ormai sull’onda dell'entusiasmo porta il risultato sul 5-0, con il sopracitato Tripolini e Trapani incontenibile a tutto campo. Gli avversari sbattono contro un sempre attento Lo Bello , che si deve piegare solo davanti alla sfortuna nel secondo tempo: una punizione che prima impatta sul palo e poi sbatte sulla gamba del numero 1 atletico ed entra in rete e un rigore concesso per fallo di mano di Salamone. I padroni di casa provano con il “quinto di movimento “ ad impensierire un Atletico Monreale che si difende ottimamente. Al triplice fischio dell’arbitro l'urlo di gioia di mister Sorrentino, di tutta la squadra in campo e dei tanti tifosi sempre presenti anche fuori casa.
“Una bellissima vittoria dedicata proprio ai nostri tifosi e a tutti gli nostri sponsor che ci hanno sostenuti sin dalla prima partita di campionato , dopo alcune difficoltà, siamo usciti finalmente allo scoperto. La seconda vittoria su quattro gare fondamentali , che ci porta a 4 punti dal primo posto con una gara da recuperare. Siamo qui, siamo vivi, siamo pronti per la scalata” le parole del Presidente Marcello Vaglica. Appuntamento mercoledì 30 per la coppa Trinacria in casa dell’Asd R.Star.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna