Si è spento il cavaliere Sciortino, per tutti era ''u zu Totò''

Aveva 89 anni. Fu protagonista a Monreale di una lunga stagione politica

MONREALE, 19 novembre - Si è spento oggi all’età di 89 anni, Totò Sciortino, persona universalmente conosciuta a Monreale, anche e soprattutto per il suo lungo impegno politico ed aver ricoperto, a più riprese la carica di consigliere comunale ed assessore.

Da un po’ di tempo, per le sue sofferenze fisiche, legate all’età, non lo si vedeva più in giro, ma per tantissimo tempo Totò Sciortino, che tutti a Monreale chiamavano affettuosamente “U zu Totò”, ma anche “Il cavaliere”, è stato uno dei personaggi più noti della cittadina. Fin dagli anni ’70 quando era stato eletto consigliere comunale nelle fila della Democrazia Cristiana. Aveva più volte ricoperto la carica di assessore, fino al 1998-99, quando, al fianco del sindaco di allora, Salvino Pantuso, divenne titolare della delega alla Polizia Municipale di quell’esecutivo cittadino.

Incontrare per strada “il cavaliere” Sciortino era sempre un piacere, per il suo carattere gioviale ed allegro, ma al tempo stesso estremamente rispettoso e garbato. Sempre con la battuta pronta, sempre incline a raccontare qualche aneddoto antico, anche e soprattutto ai più giovani con i quali si intratteneva spesso. E proprio per questo suo carattere espansivo e discorsivo era molto apprezzato e stimato. Con lui se ne va una parte importante di una stagione storica della nostra cittadina, quella della prima Repubblica, legata a valori che adesso, purtroppo, sono in disuso.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH