Commemorato stamattina Rosario Piero Giaccone nel giorno del 33° anniversario dell’uccisione

Una breve cerimonia si è tenuta al cimitero. LE FOTO

MONREALE, 17 novembre – Una cerimonia per dire che 33 anni non sono passati invano e che il ricordo di Rosario Piero Giaccone è ancora vivo nel cuore della comunità monrealese. Con questi presupposti è stato commemorato stamattina al cimitero di Monreale il carabiniere ausiliario ucciso dalla mafia il 17 novembre 1986.

Alla commemorazione, assieme ai familiari, erano presenti il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri, colonnello Arturo Guarino, il comandante del Gruppo Monreale, tenente colonnello Luigi De Simone, quello della Compagnia, capitano Andrea Quattrocchi, il comandante di Stazione, luogotenente Salvatore Biddeci.
Per l’amministrazione erano presenti il sindaco, Alberto Arcidiacono e il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia. Alla cerimonia hanno preso parte pure l’associazione nazionale dei carabinieri e quella della Polizia di Stato.
Al termine della cerimonia, l’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi ha recitato una breve preghiera in ricordo del Caduto.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH