Ecco dove finiscono i rifiuti che i cittadini differenziano

Non è vero che vengono stoccati tutti assieme, vanificando il lavoro degli utenti

MONREALE, 6 agosto – Forse è il caso di sfatare un diffuso luogo comune. Di confutare una “boutade”, purtroppo radicata e tenace: “I cittadini fanno la differenziata, ma poi tutti i rifiuti vengono ammassati in un unico posto senza distinzione”.

È questa la convinzione di tanti cittadini che la utilizzano per giustificare le loro inadempienze e per mettersi a posto con la coscienza, in nome di un comportamento (presunto) degli addetti ai lavori, che vanificherebbe il paziente compito di differenziazione svolto dall’utenza.
Nulla di più falso e di più sbagliato: i rifiuti che i cittadini differenziano prendono delle strade diverse, dopo essere stati raccolti dagli addetti ai lavori. Vediamole allora queste destinazioni. La carta, il vetro, la plastica e gli ingombranti finiscono nella piattaforma di Ecogestioni di Bagheria, dove vengono stoccati, prima di finire ai consorzi di filiera, che poi provvederanno a dare ai Comuni il corrispettivo in denaro, a seconda delle quantità di rifiuti consegnate (non appena ne saremo in possesso pubblicheremo i dati relativi a quanto il Comune di Monreale ha intascato grazie alla differenziata).
L’umido finisce a Catania in una piattaforma nella quale si produce il compost dopo opportuno trattamento (fino a qualche tempo fa la sede era Marsala, ma adesso l’azienda presso la quale conferiva la ditta Mirto ha chiuso i battenti).
L’indifferenziato, infine, viene destinato presso l’impianto di biostabilizzazione della Eco Ambiente che opera nei pressi della discarica di Bellolampo. Chiaramente queste indicazioni sono riscontrabili e documentabili dai formulari degli operatori viaggiano quotidianamente alla volta di goni singola destinazione per stoccarvi le varie tipologie di rifiuti.
Evitiamo, allora, di tentare di giustificare il nostro comportamento prendendo a pretesto certe falsità. Se è vero che il processo di differenziazione dei rifiuti può subire dei concreti miglioramenti, è altrettanto vero che la spinta iniziale dobbiamo darla noi.

Commenti  

#1 Ale 2018-08-06 18:50
Salve ma allora visto che il comune prenderà dei soldi dalla differenziata dovrebbe diminuire l’oneroso costo che abbiamo noi cittadini nel pagare tale tassa fatemi sapere
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna