Aci-Giurintano

Rifiuti, domani primo giorno senza cassonetti: ecco come fare

Allestiti due centri di raccolta e le postazioni mobili

MONREALE, 10 luglio – Il primo banco di prova arriverà domani. Domani, infatti, sarà il primo giorno senza cassonetti nel territorio monrealese e domani prenderanno il via le nuove modalità di conferimento dei rifiuti.

All’inizio, c’è da scommetterci, dovrà passare un po’ di tempo prima che il nuovo criterio possa entrare nelle abitudini degli utenti e si potrebbero verificare dei disagi legati al conferimento, spinti anche dallo scarso gradimento ed alla ritrosia dell’utenza nei confronti delle nuove modalità. Man mano, però - almeno questo è ciò che spera l’amministrazione - il servizio dovrebbe entrare a regime, facendo tornare la situazione alla normalità.
Quel che è certo è che, per uniformarsi all’ordinanza della Regione voluta dal governo Musumeci, i Comuni (Monreale compresa) hanno dovuto togliere i cassonetti dalle strade.
Ieri e oggi gli addetti della ditta Mirto hanno condotto una difficile operazione di rimozione dei contenitori dalle arterie nelle quali ancora erano presenti, cominciando dalla circonvallazione, proprio per rendere operative le nuove modalità. Non è escluso che qualche correttivo possa, anzi forse debba, essere apportato, ma la strada tracciata è quella dell’assenza dei cassonetti. Quindi ci si dovrà abituare un po’ tutti.
Frattanto, dopo Pioppo, come si vede nella nostra foto pubblicata in basso, anche Aquino ha visto l’azione divulgativa degli operatori comunali che ieri hanno dato vita ad una giornata informativa sulle nuove modalità di raccolta.
Ricordiamo che per rendere efficace la raccolta con i nuovi criteri, il comune ha allestito due nuovi centri: uno ad Aquino, in vis Ponte Parco, l’altro a Fiumelato presso l’ex casello ferroviario. Per il resto saranno allestite delle postazioni mobili che funzioneranno nel modo seguente, rispettando le tipologie della raccolta differenziata finora in vigore:
Dalle 6 alle 11:
Piazzale Candido (Monreale centro, comprese le zone periferiche di via Venero)
Ingresso Piano Geli (località Piano Geli)
Piazza Giovanni Paolo II (località San Martino)
Bivio Fiore (località Pioppo/Giacalone)
Dalle 12 alle 17
Piazzale Tricoli (via Circonvallazione)
Interno Via SM 22 ( località Piano Geli)
Piazza Platani (località San Martino)
Poggio San Francesco (località Pioppo/Giacalone).

Le frazioni di Pioppo e Grisì, invece, dovranno procedere alla separazione dei rifiuti con la loro esposizione davanti alla propria abitazione su strada pubblica (a partire dalle 22 e fino alle 5). La ditta Mirto provvederà al successivo ritiro. Il servizio sarà giornaliero e la raccolta sarà eseguita secondo il calendario che ribadiamo:
lunedì – umido;
martedì – carta e cartone, vetro e alluminio
mercoledì – plastica
giovedì – umido
venerdì – indifferenziato
sabato – umido.

Commenti  

#1 ROSA MARIA 2018-07-10 09:26
Schifo e ci dobbiamo sentire dire da un residente di villaciambra "mettetevi ai miei panni io pago 1400 euro di immondizia" e nei nostri panni chi si ci mette? Le zanzare ci stanno mangiando!! Incivili, alcuni neanche scendono dalla macchina per buttare il sacchetto con eleganza, lo tirano.
Ho bisogno di sapere chi sono i delegati di quartiere di villaciambra e di palermo... si devono prendere provvedimenti!
Citazione
#2 Biagio 2018-07-10 22:35
Assessore Cangemi ottima iniziativa qualora il Comune garantissire i servizi non solo nel centro storico ma anche nelle periferie x il recupero della differenziata ! Mi chiedo: fermo restando che la differenziata è un servizio porta a porta, e non il cittadino che deve conferire presso gli econcentri, ma gli anziani e/o gli invalidi come faranno a conferire presso gli econcentri? In base agli orari scelti dall'amministra zione comunale, i cittadini devono prendere permessi di lavoro per conferire? Ci saranno abbattimenti sulla tari visto che bisogna conferire a più di un km da dove dovrebbero essere posizionati i contenitori? Amministrazione fallita!
Citazione
#3 Toto 2018-07-11 10:44
Salve, sono un contribuente di Aquino, non concepisco come si possa generare un provvedimento di raccolta “differente” di rifiuti così avanzato.
In teoria per accedere al NUOVO servizio di “deposito rifiuti Differente” devo prendere un taxi o una macchina a nolo e andare in via Ponte Parco o dalle 12 alle 17 Piazzale Tricoli (via Circonvallazion e). Strade adesso senza marciapiedi pedonali e senza radiazione luminosa notturna.
Credo che il nuovo criterio possa entrare nelle abitudini degli utenti molto facilmente soprattutto perché con tutto quello che paghiamo di nettezza urbana al comune di Monreale, è plausibile accedere al servizio tramite un taxi o l’auto a nolo o autoblù, momentaneamente a disposizione dei nostri amministratori, ciò nonostante si sacrificheranno a fare quattro passi a piedi per compiere l’impresa storica di aver creato un piano di raccolta “differente” così efficiente e facilmente attuabile dai loro compaesani.
Sono sicuro che si possano verificare dei disagi inizialmente, magari qualche anziano sarà dispiaciuto di non trovare un vecchio e glorioso cassonetto o di fare un po’ di fatica nel portare la spazzatura facendo gimkana al buio tra le auto al centro “deposito rifiuti Differente” , ma a regime la situazione tornerà alla normalità, il nostro staff Amministrativo riuscirà a stupirci con nuove scoppiettanti improvvisate.
Certo che alle prossime Elezioni ci ricorderemo di questi sagaci amministratori comunali, che paghiamo con un esiguo contributo, i quali si donano disinteressatam ente alla gestione e al bene di Monreale.
Grazie.
Citazione
#4 Nadia Sinatra 2018-07-12 16:40
Ecocentro di Aquino via ponte parco, orari 8:00-12:00...Ed io ogni giorno devo prendere un permesso a lavoro x i vostri orari comodi? Ma cos'è il "porta a porta"....lo conoscete solo x kiedere voti!!!! VERGOGNA!!!!
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna