Real Celsi, discarica a cielo aperto nei pressi dello scorrimento veloce

La rete di recinzione è stata pure recisa

MONREALE, 15 maggio – La situazione, dicono residenti e passanti, è ormai insostenibile e soprattutto testimonianza di uno scempio bello e buono. Rifiuti di ogni tipo, costituiti soprattutto da sfabbricidi, ma anche da eternit e spazzatura di ogni tipo. È la situazione che si può riscontrare in contrada Real Celsi in prossimità del casolare "Barone", poche centinaia di metri dopo il capolinea delle autolinee Giordano.

Il quadro è veramente brutto, ma soprattutto la situazione è diventata pericolosa perchè è stata divelta la rete che delimita l'accesso allo scorrimento veloce. Così facendo, pertanto, animali o anche bambini potrebbero facilmente accedere dalla trazzera alla sede stradale.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna