Anche Monreale al "Villaggio dei Diritti e della Legalità"

La manifestazione è organizzata dalla Provincia regionale di Palermo

PALERMO, 21 maggio – Anche il Comune di Monreale ha preso parte alla terza edizione del "Villaggio dei Diritti e della Legalità", la manifestazione organizzata dalla Provincia, con il Patrocinio della Presidenza del Senato della Repubblica e in collaborazione con associazioni e istituzioni. L’evento si è svolto in occasione del XIX anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

Il villaggio è stato allestito in piazza Verdi ed è stato inaugurato stamattina alle 9,30, dal presidente della Provincia Giovanni Avanti e dal vicepresidente e assessore alla Legalità e ai Diritti Umani, Pietro Alongi.
L'appuntamento consta di un fitto programma, che si arricchisce di nuove iniziative, oltre ai tradizionali appuntamenti con la musica, le esibizioni delle forze dell'ordine e le degustazioni dei prodotti delle terre confiscate. Fra le novità di quest'anno l'Agorà dei Diritti Umani e Civili, per dare voce agli extracomunitari che vivono a Palermo, la docufiction "Io ricordo" e la premiazione del concorso "Giuseppe Di Matteo: la Storia e il Sogno". Testimonial della manifestazione, l'attore Gianfranco Jannuzzo.

«Ritengo questa un'iniziativa importante e lodevole – afferma l'assessore alla lotta al racket ed all'usura, Marco Intravaia, che ha rappresentato il Comune alla manifestazione - . In questo modo si indirizzano i giovani a seguire un percorso di legalità, attraverso immagini, video e testi che raccontano i sacrifici che hanno dovuto sopportare Palermo e la Sicilia, fatti da eroi delle istituzioni».

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna