Un lungometraggio sulla festa del Crocifisso

E' stato realizzato da Daniela Mangiacavallo e Paolo Paparcuri

MONREALE, 8 aprile - Realizzato un lungometraggio sulla storia del Crocifisso di Monreale da due aspiranti attori monrealesi, Daniela Mangiacavallo e Paolo Paparcuri che hanno aderito all’iniziativa “Ciak si gira”.

L'idea serviva a fornire una sceneggiatura di lungometraggio del Ministero delle Politiche Giovanili, grazie al coordinamento dell'assessore comunale alle Politiche Giovanili, Giuseppe La Corte. Il progetto di sceneggiatura, ha come protagonista la città di Monreale con le sue leggende più antiche e la sua contemporaneità, percorrendo la sua storia, le sue tradizioni in un intreccio di vite. La storia parte da una leggenda del 1540 legata al ritrovamento in mare del simulacro del S.S. Crocifisso, che rappresenta il fulcro della vicenda che muove i suoi passi alla fine del 1800
quando l'emigrazione verso le Americhe divenne realtà e la fede religiosa era più sentita e viscerale. Personaggi di diverse età si scontrano con i valori etici e morali della vita, che li porterà a fare delle scelte e ad agire.
Secondo il sindaco Filippo Di Matteo, dopo l'ok da parte del Ministero il progetto potrebbe essere inserito nel programma dei festeggiamenti del Santissimo Crocifisso. "Sono contento che questi giovani abbiano accettato il mio invito – ha dichiarato La Corte – allo scopo di utilizzare e
valorizzare le Politiche Giovanili in quanto sono una realtà e possono essere un trampolino di lancio nel mondo professionale".

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH