Periferie ancora colme di rifiuti, Lo Biondo: "Mezzi inadeguati"

Replica Caputo: "Le grandi distanze percorse ogni giorno peggiorano le condizioni degli automezzi"

MONREALE, 31 dicembre – Ritorna la situazione di disagio per le frazioni e il centro abitato di Monreale a causa dell'accumulo progressivo dei rifiuti. A farne le spese sono tutte le frazioni e le parti di collegamento: la via Pezzingoli, la strada Ferrata, San Martino, Pioppo e Villaciambra. Lo rende noto il consigliere comunale, Massimiliano Lo Biondo. Soltanto 12 tonnellate al giorno, sulle 40 prodotte quotidianamente, secondo l'esponente del Pd, possono essere raccolte, poichè mediamente è in funzione un camion su quattro.

Ancora pericoli a San Martino per i cani randagi

Arduino (Pdl): "Segnaliamo i casi, rivolgendoci alla Polizia o ai Carabinieri"

MONREALE, 30 dicembre – Ancora problemi di randagismo a San Martino delle Scale. La segnalazione arriva dagli abitanti della frazione, che si trova proprio a due passi da Monreale. «Ormai da una settimana - dicono i residenti - abbiamo serie difficoltà ad uscire di casa per la presenza di cani, spesso inferociti che, di fatto, ci impediscono di muoverci serenamente. Diverse persone, come oggi, sono state aggredite dai cani e solo con l'aiuto di altri inquilini hanno potuto raggiungere le proprie vetture».

Il 2010 in pillole: un anno di cronaca monrealese

Una panoramica sui principali fatti avvenuti  nell'anno che sta per finire

MONREALE, 29 dicembre – Il 2010 volge al termine, lasciando, fra poco, il posto al 2011. Con l'anno in corso vanno in soffitta pure tante notizie, che ci hanno accompagnato per dodici mesi e che hanno tenuto banco sulle pagine di giornali e TV e, da quando è on line, anche su quelle del nostro sito. Vediamo quali sono stati, in pillole, gli avvenimenti che hanno caratterizzato la cronaca monrealese nel 2010.

Il presepe vivente di Pioppo: Natività ed antichi mestieri

Oggi la replica, poi ancora il 2 ed il 6 gennaio

MONREALE, 26 dicembre – Ha riscosso grande successo di visitatori il presepe vivente organizzato nella frazione dal Comitato Pioppo Comune. Molti figuranti hanno dato vita alle scene della Natività in una location, quella appunto di Pioppo, che si è prestata a rappresentare, oltre alla nascita di Cristo, una serie di mestieri e tradizioni antiche, che oggi – purtroppo - si vanno perdendo. Il presepe vivente è il frutto di un lungo e paziente lavoro di preparazione, che ha visto coinvolte decine di persone, che hanno aderito con entusiasmo alla manifestazione.

Randagi a Strazzasiti: ormai è allarme sociale

Aggrediscono persone e motocicli e sparpagliano la spazzatura

MONREALE, 24 dicembre - Costituisce ormai un vero e proprio allarme sociale il fenomeno del randagismo nella zona di Fiumelato-Strazzasiti. Branchi di cani senza padrone, alcuni dei quali molossoidi, vanno girovagando nella zona, seminando il panico fra gli abitanti. Chi abita da quelle parti sa bene che per uscire, anche se solo per aspettare la navetta o per gettare la spazzatura, deve dotarsi di coraggio e munirsi di pietre, ombrelli e altri oggetti idonei a difendersi da eventuali e probabili aggressioni.

Cani randagi a San Martino sbranano due daini

I residenti chiedono interventi urgenti 

MONREALE, 23 dicembre – È allarme a San Martino delle Scale per un fenomeno, quello del randagismo, che mette sempre più paura agli abitanti. Soprattutto da qualche giorno, da quando, cioè, un gruppo di cani randagi ha sbranato due daini che erano custoditi nella riserva del Corpo forestale, nei pressi di piazzetta Reale. Per i piccoli "bambi" non c'è stato scampo.

Arriva "Summacco" di dicembre, foglio illustrativo pioppese

In primo piano il bilancio della frazione del 2010 e le iniziative natalizie

MONREALE, 23 dicembre – È in distribuzione "Summacco" di dicembre, foglio illustrativo pioppese, realizzato dal Comitato Pioppo Comune. Dopo il successo del primo numero, uscito il 13 novembre il comitato propone il numero natalizio, con una serie di articoli che mettono in evidenza le problematiche della comunità della frazione. L'editoriale è a firma di Valentina Vaglica e reca il titolo: "Dobbiamo riscaldarci".L'articolo fa un bilancio del 2010, crocevia importante nella storia della borgata, poiché, nell'anno che volge al termine di è svolto il referendum (lo scorso 18 aprile) che si è concluso con il mancato raggiungimento del quorum per una manciata di voti, per l'autonomia pioppese. «Per noi pioppesi quest'anno particolare volge al termine - si legge nel pezzo - ma porteremo con noi nel nuovo anno la voglia di cambiamento che l'ha caratterizzato. Porteremo con noi anche il ricordo delle tante iniziative che hanno dimostrato che se vogliamo siamo capaci di essere una vera comunità (anche se chi ci amministra spesso, se ne dimentica) e continueremo a impegnarci per dare a questo paese la dignità che si merita».

Cade una tegola in antivilla, ferito un bambino

Il vento la causa della caduta. I vigili chiudono la zona 

MONREALE, 23 dicembre – Poteva finire in tragedia. Invece è finita con una lieve ferita e con tanto, ma tanto spavento. Stamattina, a causa del forte vento che da qualche ora sta imperversando sul Palermitano, una tegola si è staccata dal tetto del complesso monumentale Guglielmo II, colpendo un bambino di 12 anni nell'antivilla comunale. Il fatto si è verificato in torno alle 12,15. In quel momento il bambino, del quale non sono ancora note le generalità, si trovava con la mamma a spasso in antivilla.

Rischio crollo in via M19, i Vigili Urbani chiudono al traffico una stradella privata

Due edifici rurali mettono in pericolo un'abitazione. Intervenuti pure i Vigili del Fuoco

MONREALE, 23 dicembre - Per un serio rischio di crollo i Vigili urbani di Monreale hanno transennato oggi un'area che insiste lungo la via M19, nei pressi del civico 5, a valle della circonvallazione. In quel punto, infatti, due edifici rurali disabitati minacciano alcune abitazioni, a causa della loro vetustà. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco, che hanno constatato l'effettivo rischio.

Confortanti i risultati dell'Ecocentro ad un mese dall'apertura

E' la carta la materia più "gettonata" con oltre 2,5 tonnellate già consegnate

MONREALE, 22 dicembre – Sono confortanti i dati del primo mese di vita dell'Ecocentro. Dopo appena 30 giorni dall'apertura i locali di via Venero 201, allestiti dal Comune e dall'Ato Palermo 2, stanno diventando un piccolo punto di riferimento per quei cittadini più volenterosi e dotati di senso civico, che hanno cominciato a fare in maniera sistematica la raccolta differenziata della spazzatura.

Rifiuti: ripulita la strada San Martino-Piano Geli

Il consigliere della Consulta locale, Natale Candolo: "Adesso speriamo nella sensibilità dei cittadini"

MONREALE, 22 dicembre - È stata ripulita ieri mattina la strada che collega San Martino delle Scale con Piano Geli, Ne dà comunicazione Natale Candolo, consigliere della Consulta di San Martino. Nei giorni scorsi, anche la frazione montana era stata teatro di disagi legati alla raccolta dei rifiuti, così come altre zone del circondario di Monreale, nelle quali grosse quantità di spazzatura si era accatastata nelle vicinanze dei cassonetti. Il disagio, come aveva spiegato il presidente dell'Ato, Salvino Caputo, era stato determinato dalla chiusura momentanea della discarica di Siciliana che aveva fatto saltare qualche turno di raccolta.

Successo per il concerto "Cantate Omnes" di Pioppo

 

Buona la partecipazione del pubblico che ha gradito i brani scelti

MONREALE, 21 dicembre – Ha riscosso molto successo il coro polifonico "Cantate Omnes", fondato da Mario Faraone, che è esibito ieri sera nella chiesa di San Giuseppe a Pioppo. Davanti ad una platea gremita, l'esibizione è stata molto apprezzata ed è stata salutata alla fine da un caloroso applauso.

Via Santa Liberata, dove l'insidia è quotidiana

Discesa ripida, buche, perdite idriche e rifiuti ingombranti ne fanno una vera e propria trappola per i passanti

MONREALE, 20 dicembre – I residenti vorrebbero che il nome fosse augurale: "Santa Liberata". Già, liberata dal degrado e dal pericolo. Sì perché la strada, ormai un'arteria diventata un importante snodo per il traffico che da Monreale si dirige verso Palermo o verso Aquino, è un continuo percorso ad ostacoli, alle cui condizioni di disagio si aggiungono le inciviltà di molti passanti. L'enorme pendenza che la caratterizza ne fa una strada dove il trabocchetto è sempre dietro l'angolo, dove è facile mettere a rischio la propria e l'altrui incolumità se ci si distrae un attimo, proprio perché la discesa è molto impegnativa.

Maltempo: chiusa per neve la SS 186 tra Giacalone e Borgetto

Rallentamenti sulle SS 624 con obbligo di catene a bordo

MONREALE, 17 dicembre - E' chiusa al traffico la strada statale 186 tra il bivio per Monreale e quello per Borgetto. Esattamente tra il chilometro 8,300 e 24,200 a causa della neve. "Si segnala che sul resto della tratta c'è obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve - spiegano dall'Anas - I percorsi alternativi sono indicati sul posto".

Lavori Pubblici: al via i cantieri finanziati dalla Regione

Serviranno per sistemare strade e marciapiedi in città e nelle frazioni

MONREALE, 17 dicembre - L'assessore ai Lavori pubblici Nazzareno Salamone ha ritirato i decreti di finanziamento degli 8 cantieri di lavoro, che saranno avviati entro 60 giorni il cui totale ammonta a circa 900 mila euro.«Grazie a queste opere - ha dichiarato il sindaco Filippo Di Matteo - arriverà una boccata d'ossigeno per i disoccupati monrealesi che in questo periodo sono in forte aumento per la grave crisi economica che stiamo attraversando».

San Martino, il "tombino della discordia" si moltiplica: adesso sono tre

Il presidente del circolo Pdl di Boccadifalco, Arduino: "Che qualcuno se ne occupi"

MONREALE, 21 dicembre - L'avevano ribattezzato con il nome  «il tombino della discordia». Adesso quel tombino si è moltiplicato e sono diventati tre. Si trovano lungo la SP 57, a San Martino delle Scale. Sembra, infatti, che su questa arteria ci sia un conflitto di competenze tra il Comune di Monreale e quello di Palermo. Il risultato è che nessuno interviene quando c'è un problema.

Sporcizia nei locali dell'ufficio tecnico, polemica del Pd

Lo Biondo: "Deve essere immediatamente ripristinato il servizio di pulizia" 

MONREALE, 21 dicembre - È polemica per le condizioni igieniche dell'ufficio tecnico. Da circa due mesi, infatti, non vengono effettuate le pulizie e la spazzatura prodotta dagli uffici si accatasta negli angoli delle stanze (come documenta la foto a lato). Peggiori le condizioni dei bagni nei quali gli stessi dipendenti evitano di entrare. Fino a qualche tempo fa il servizio di pulizia degli uffici del Comune veniva effettuato da alcune persone indigenti, alle quali veniva erogato un contributo, in cambio del quale si impegnavano a tenere puliti i locali comunali.

Beni confiscati: siglato accordo tra Consorzio Sviluppo e Legalità e l'omologo agrigentino

Il sindaco di San Giuseppe Jato, Giuseppe Siviglia: "Utile e necessario un'efficace scambio di esperienze"

AGRIGENTO, 20 dicembre - Uno scambio reciproco delle rispettive esperienze per rendere più efficace l'azione di contrasto al crimine organizzato e al recupero per finalità sociali e occupazionali dei beni confiscati alla mafia. È questo lo scopo dell'accordo di collaborazione firmato oggi tra il presidente dell'Assemblea del Consorzio Sviluppo e Legalità, Giuseppe Siviglia, (di cui fanno parte i Comuni di Altofonte, Camporeale, Piana degli Albanesi, San Giuseppe Jato, San Cipirello, Roccamena, Corleone, Monreale), il vicesindaco di Agrigento Massimo Muglia, in rappresentanza del Presidente dell'Assemblea dei Sindaci del Consorzio Agrigentino per la Legalità e lo Sviluppo (di cui fanno parte i Comuni Agrigento, Canicattì, Favara, Licata, Naro, Siculiana, Palma di Montechiaro) ed  il Presidente del Consiglio di Amministrazione  del Consorzio Sviluppo e Legalità, Orietta Mongiovì.

Dopo 41 anni di servizio va in pensione Giovanni Viola

Il dirigente dei servizi sociali del Comune è stato salutato da amministratori, amici e colleghi

MONREALE, 17 dicembre – Dopo ben 41 anni ha detto basta. Giovanni Viola, dirigente del settore Promozione umana del Comune di Monreale, dal 1 gennaio del 2011, dopo aver raggiunto 60 anni, andrà in pensione. Oggi, nel corso di una partecipatissima festa di commiato, ha salutato amministratori, ex sindaci, ma soprattutto amici e colleghi, che con lui hanno condiviso diversi momenti di vita e di lavoro. Unanime è stato il commento di quanti hanno voluto esprimere il loro saluto, nell'affermare che di Giovanni Viola hanno apprezzato le doti umane, molto prima che quelle professionali. Per anni, infatti, è stato un punto di riferimento in diversi uffici del Comune, l'ultimo dei quali, quello della Solidarietà sociale, retto per oltre un decennio.

Villaciambra: collaborazione Ato-Consulta per fronteggiare il problema dei rifiuti

Un incontro nella borgata è servito per individuare alcune soluzioni

MONREALE, 16 dicembre - Nuove misure per fronteggiare l'emergenza rifiuti nella frazione di Villaciambra. I provvedimenti sono stati adottati a seguito dell'incontro tra il presidente dell'Ato Palermo 2, Salvino Caputo, coadiuvato dal direttore tecnico, Santino Pellerito da una parte ed il presidente  e il consiglio della Consulta di Villaciambra dall'altra. Nella borgata, che nei mesi scorsi aveva vissuto una situazione di criticità, si avvierà una collaborazione stabile con la Consulta per migliorare il servizio di raccolta.