Coronavirus, 851 nuovi positivi in Sicilia

Attualmente nell’Isola 995 persone ricoverate con sintomi

PALERMO, 8 maggio – Sono 851 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia, secondo la tabella del bollettino di oggi, 8 maggio. Registrati inoltre altri 19 morti. I nuovi casi sono emersi su 25.434 tamponi processati nella Regione, dove gli attuali positivi sono 22.630 (700 in meno rispetto a ieri).

Servizi igienici, a fondo Pasqualino attivati i bagni pubblici

Sanitari e altri rifiuti conferiti irregolarmente fomentano l’ironia di passanti e residenti

MONREALE, 8 maggio - A metà aprile, gli operatori della ditta Ecolandia, alla presenza del consigliere Alduina e del presidente di frazione Annaloro, davano inizio ad una serie di interventi di bonifica presso fondo Pasqualino, circa il diserbamento della vegetazione spontanea, il ripristino del manto erboso delle aree verdi e lo sgombero dai rifiuti selvaggiamente conferiti: a distanza di 3 settimane, il decoro restituito è andato a farsi benedire.

Riqualificazione quartiere Carmine: operai al lavoro sulla rete idrica ed elettrica

Tra aspettative e piccoli disagi, la parola ai residenti: ''Il lavoro è lavoro. Addetti gentili e ben disposti''. LE FOTO

MONREALE, 8 maggio – Procede a grandi e spedite falcate la mastodontica opera di riqualificazione dello storico quartiere Carmine, simbolicamente avviata di fatto lo scorso mese di novembre con la consegna del progetto da parte del Comune di Monreale nelle mani della ditta aggiudicataria Coestra srl.

Diritto alla bigenitorialità, la commissione consiliare dice sì

Adesso l’atto passerà in giunta e quindi sarà sottoposto al voto dell’aula consiliare

MONREALE, 8 maggio – Passa all’unanimità in prima commissione consiliare l'istituzione del registro per il diritto del minore alla bigenitorialità. Erano presenti il presidente Giuseppe La Corte, il vice Mimmo Vittorino e i consiglieri Flavio Pillitteri e Mario Micalizzi.

Coronavirus, 603 nuovi casi in Sicilia. Oltre 600 le prime dosi somministrate agli over 50

Un ulteriore passo in avanti nella lotta alla pandemia. E il governo rende note le linee guida per feste e cerimonie

PALERMO, 7 maggio – È tanta la voglia di tornare alla normalità: lo dimostra l’affluenza di quest’oggi, da parte delle persone di 50 o più anni d’età, presso gli hub vaccinali di tutta la regione. Alla Fiera del Mediterraneo le prime dosi di vaccino inoculate sono state più di 600 per questo target, e hanno coinvolto soggetti con patologie non gravi.

Monreale, il Comune avvia la stabilizzazione del personale Asu

Si tratta di otto unità. Gli oneri saranno a carico della Regione

MONREALE, 7 maggio – L’amministrazione comunale ha disposto l’attivazione delle procedure di stabilizzazione per l’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori attualmente impegnati presso il Comune nello svolgimento di attività socialmente utili (ASU), in applicazione della legge regionale approvata lo scorso 15 aprile.

La mia storia amara con il covid

...e la ripresa del quotidiano fidando nella scienza, negli ospedali, nella classe medica ed infermieristica

MONREALE, 7 maggio – Oggi venerdì 7 maggio 2021, alla luce del tampone rapido anti-covid19 risultato negativo, mi sento un uomo libero che ritorna sulla scena della vita, carico di pathos e tanta positività per il mio futuro di scrittore anziano e legatissimo al tempo che vola.

Monreale torna in zona arancione

Arcidiacono: "Un passo importante, ma dobbiamo essere consapevoli che il futuro dipende da noi”

MONREALE, 5 maggio – Monreale torna in zona arancione e lascia il rosso che ne avevano caratterizzato le ultime settimane. Lo comunicano in una nota il sindaco Alberto Arcidiacono ed il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia.

Manutenzione stradale: oggi l'intervento di scarificazione in via Strazzasiti

L'assessore Pupella a MN: ''Stiamo intervenendo anche in via Linea Ferrata. Inteventi tutti programmati''

MONREALE, 5 maggio – Un intervento, quello di scarificazione effettuato oggi su tutto il tratto della via Strazzasiti, che ben si innesta in linea di continuità con quanto fatto già dall'amministrazione circa un mese fa proprio su quel possibile rischio frana tanto paventato dai cittadini residenti della strada. 

''La parete della vasca? Chiesta già all’impresa la ricollocazione''

A fare chiarezza sulla vicenda è l’assessore Pupella: “L’elemento è conservato nei locali comunali, intanto lavoriamo su un progetto di riqualificazione delle vie Miceli e Veneziano”

MONREALE, 5 maggio – La questione, sollevata ieri dalla nostra redazione, aveva destato qualche perplessità ma, a fare chiarezza su quanto dibattuto, è stato l’assessore ai Servizi e Rete Geppino Pupella, il quale ha tenuto a precisare, attraverso queste colonne, che a breve, il tassello mancante del monumento, tornerà a completare l’intera opera barocca.

Coronavirus, 1.202 nuovi casi in Sicilia. Ancora lontana la zona gialla

La regione potrebbe restare arancione fino al 16 maggio

PALERMO, 6 maggio – È atteso per domani il parere del ministro della Salute Roberto Speranza, dell’Istituto superiore di sanità e del Comitato tecnico scientifico per quanto riguarda i nuovi colori delle regioni italiane: è quasi certo che la Sicilia, almeno fino al 16 maggio, resterà arancione, a causa del valore ancora troppo alto dell’indice Rt. Ma Confcommercio Palermo, come ha spiegato la presidente Patrizia Di Dio, non ci sta.

Coronavirus, 782 nuovi casi in Sicilia. Da domani prenotazioni attive per gli over 50

Musumeci chiarisce: “Non si tratta di lasciare indietro gli anziani, ma di tornare presto alla normalità”

PALERMO, 5 maggio – Dalle ore 20 di domani sarà possibile effettuare la prenotazione per ricevere il vaccino anti Covid se si ha un’età compresa tra i 50 e i 59 anni. Le vaccinazioni prenderanno avvio giorno 13 maggio e ci saranno dunque otto giorni di tempo per potersi inserire in lista: la decisione di permettere ai siciliani più giovani di accedere al siero ha scatenato non poche polemiche, alle quali il presidente della Regione Nello Musumeci ha oggi risposto durante una diretta con Tgcom 24.

Fiamme al cassonetto di Pioppo di questa notte: danni al quadro elettrico

Dopo un primo sopralluogo si è evinto un danno al quadro elettrico e la conseguente compromissione dell'illuminazione pubblica

MONREALE, 5 maggio – Sembrano essere ben più importanti rispetto a quanto in un primo momento emerso gli effetti causati dalle fiamme che oggi hanno interessato un contenitore di indumenti davanti la scuola Margherita di Navarra di Pioppo.