La droga era nascosta in macchina, i carabinieri arrestano quattro napoletani

Avevano 134 kilogrammi di hashish suddivisi in 1.363 panetti da 98 grammi ciascuno, 296 grammi di marijuana

PALERMO, 2 ottobre – I carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e psicotrope quattro napoletani. L’operazione è avvenuta durante un controllo alla circolazione stradale lungo le principale arterie cittadine, in via Regione Siciliana, altezza ponte Corleone. Si tratta di Michele Carrotta, di 41 anni, Sara Miele di 39, Jessica Taglialatela, 28 anni e Nunzia Carrotta, 48 anni. Come detto, tutti napoletani.

I carabinieri, hanno controllato due autovetture una “Renault Captur” ed una “Fiat 500 L” con a bordo gli individui menzionati. Dopo le perquisizioni veicolari i militari hanno rinvenuto, abilmente occultati, all’interno dei pannelli delle portiere di entrambe le vetture 134 kilogrammi di hashish suddivisi in 1.363 panetti da 98 grammi ciascuno, 296 grammi di marijuana. Ed ancora, a seguito delle perquisizioni personali è stata rinvenuta la somma contante complessiva di 2.307 euro, verosimilmente provento dell’attività illecita. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.
Gli arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale “Pagliarelli” in attesa della successiva udienza di convalida su disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH