ExpoCook

Monreale, lanciano la droga dal balcone, ma i carabinieri li arrestano

Due giovani finiscono ai domiciliari: avevano cocaina, hashish e marijuana

MONREALE, 13 febbraio - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monreale hanno tratto in arresto Paolo Correnti e Salvatore Riina, rispettivamente di 28 e 23 anni. Per i due l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di cocaina, hashish e marijuana.

In particolare, al momento della perquisizione i due hanno riconosciuto i militari dell’Arma ed hanno messo tutta la sostanza stupefacente in busta, unitamente al bilancino e al materiale per il confezionamento ed hanno provato a disfarsene lanciandola dal balcone, ma, purtroppo per loro, i carabinieri avevano cinturato l’intero edificio ed hanno immediatamente recuperato la busta al cui interno sono stati trovati 33 grammi di cocaina, 362 grammi di hashish in 4 panetti e 80 grammi di marijuana.
L’autorità giudiziaria ha disposto che Correnti e Riina fossero sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa della convalida al Gip. In quella sede il giudice ha convalidato gli arresti e confermato per entrambi la misura degli arresti domiciliari.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna