La giunta approva la delibera, precari ‘salvi’ fino al 30 dicembre

Il precedente contratto li garantiva fino al 15 ottobre

MONREALE, 10 agosto – Buone notizie per i circa cinquanta precari in forza a Comune di Monreale: la giunta approva la proroga al 30 dicembre prossimo. Il provvedimento si è reso possibile dopo che la Regione ha deliberato il nuovo piano di riparto destinato ai Comuni per far fronte agli esborsi necessari ad assicurare il posto ai lavoratori a tempo determinato.

Prima di questa delibera, con un provvedimento datato circa un anno, i precari di Monreale avevano il contratto in scadenza il 15 ottobre.
Soddisfatto il sindaco di Monreale, Piero Capizzi, che parla di “un provvedimento che sottolinea attenzione per i precari, che in questo modo avranno garantiti gli emolumenti fino alla fine dell’anno, così come consente la Regione. Peraltro – continua il primo cittadino – si sta lavorando per portare da 18 a 24 le ore settimanali per i lavoratori di categoria B. A Roma, inoltre, si sta valutando il passaggio alla categoria C per 4 ausiliari del traffico, perché possano diventare agenti di Polizia Municipale. Non dimentichiamo, infine, di seguire il percorso per la stabilizzazione, nei limiti stabiliti dalla disponibilità economica.

“In una situazione tutt’altro che semplice – ha aggiunto Nicola Giacopelli, segretario cittadino della Cisl Funzione Pubblica – tenendo conto della condizione di dissesto finanziario in cui si trova il Comune, bisogna apprezzare particolarmente l’operato dell’amministrazione, che anche in questo caso si è dimostrata sensibile ed attenta alle esigenze dei lavoratori precari; occorre peraltro riconoscere che, in quest’ambito, tanto il sindaco quanto il segretario generale hanno saputo responsabilmente onorare gli impegni assunti con i dipendenti interessati e con le organizzazioni sindacali. Rimangono adesso da definire le complesse ed articolate questioni che riguardano l'avvio dei processi di stabilizzazione e l’adozione del piano triennale del fabbisogno di personale 2018-2020, che dovrà essere deliberato dalla giunta Capizzi nelle prossime settimane, per essere poi sottoposto all’esame ed all’approvazione della commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali”

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna