Giuseppe Romanotto - Orizzontale 2019

Otto arresti a Palermo con l'operazione "Iago": evitata una faida interna alla cosca di Porta Nuova

I NOMI e le FOTO degli arrestati

PALERMO, 17 aprile -Oltre 40 quintali di carne sono stati sequestrati dai militari del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo, nel cuore del mercato storico Palermitano "Ballarò" nel corso di un'operazione effettuata nell'ambito del controllo del territorio. La carne era conservata all'interno di un magazzino del tutto privo dei requisiti igienico - sanitari previsti dalla legge.

Mercato di Ballarò, sequestrati 40 quintali di carne

Individuato un magazzino per la macellazione clandestina

PALERMO, 17 aprile -Oltre 40 quintali di carne sono stati sequestrati dai militari del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo, nel cuore del mercato storico Palermitano "Ballarò" nel corso di un'operazione effettuata nell'ambito del controllo del territorio. La carne era conservata all'interno di un magazzino del tutto privo dei requisiti igienico - sanitari previsti dalla legge.

Operazione "Bucatino": titolari di un ristorante taglieggiavano imprenditori

In manette sette persone. I NOMI e LE FOTO

PALERMO, 4 aprile - Sono Maurizio e Giovanni De Santis, padre e figlio, titolari del ristorante "Il Bucatino", i presunti estorsori ai danni dei titolari di una ditta di autotrasporti di Bagheria arrestati dai carabinieri di Palermo assieme a cinque complici. Le indagini erano state avviate nel maggio del 2012 quando i titolari di una ditta di autotrasporti aveva subito il furto di un carico di elettrodomestici del valore di circa 168 mila euro. Nel corso di una cena al "Bucatino", i due ne parlarono con i ristoratori e Maurizio De Santis, sostenendo di essere affiliato alla famiglia mafiosa di Palermo Centro e vicino al 'reggente' Alessandro D'Ambrogio, si offri' di recuperare la merce dietro il pagamento di una tangenti di 15.000 euro per Natale e di un 'pizzo' mensile da 1.500 euro a partire dal gennaio 2013.

Un ricordo delle vittime della criminalità nella Messa Interforze ieri in Cattedrale

Alla celebrazione anche l'Anps di Monreale. LE FOTO

PALERMO, 18 marzo - E' stata concelebrata ieri mattina, dal Cardinale Paolo Romeo e dall'Ordinario Militare per l'Italia Santo Marcianò la Messa di preparazione alla Pasqua per i militari e civili della Difesa e per il personale dei Corpi Armati dello Stato e dei Corpi Ausiliari compresi i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale della Città. Nel corso dell'omelia monsignor Marcianò ha voluto ricordare le vittime della criminalità di cui è custodito il ricordo "nel giardino della memoria" a Ciaculli, che aveva visitato poche ore prima ed a rivolto una preghiera e un saluto ai familiari dei caduti che hanno preso parte alla celebrazione religiosa, primo fra tutti il beato Don Pino Puglisi.

La Guardia di Finanza scopre una centrale di masterizzazione di prodotti audiovisivi

Più di ventimila i prodotti posti sotto sequestro

PALERMO, 13 marzo - Un cinquantaseienne originario di Bagheria, dipendente del Comune di Palermo, gestiva un vasto traffico di prodotti audiovisivi illegalmente duplicati, potendo contare su una vasta rete di clienti in tutta la provincia. E' quanto hanno scoperto i "baschi verdi" del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo, dopo avere fermato il soggetto mentre transitava con la propria auto in via Oreto a Palermo, per un ordinario controllo stradale.

Diecimila articoli contraffatti, maxi sequestro della Guardia di Finanza

Il magazzino si trovava nel rione di Ballarò

PALERMO, 11 marzo - La Guardia di Finanza di Palermo ha scoperto un ingente deposito di prodotti falsi, utilizzato anche come laboratorio per il confezionamento di scarpe, borse e accessori di abbigliamento. L'operazione , che si inquadra nell'ambito del proseguimento delle indagini finalizzate a risalire ai canali di approvvigionamento dei venditori abusivi di merce contraffatta che stazionano in diverse aree della città, è scattata nei giorni scorsi quanto una pattuglia di finanzieri del Gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi del Nucleo di polizia tributaria del capoluogo siciliano ha intercettato un'autovettura guidata da un senegalese.

Quaresima, il cardinale Romeo: "Meno Facebook e più solidarietà"

"Una maggiore attenzione per le periferie degradate"

PALERMO, 7 marzo -"Con la crisi, serve una vera solidarieta'". E' l'invito fatto dal cardinale Paolo Romeo in avvio della Quaresima. L'arcivescovo ha esortato ad aiutare di piu' le periferie degradate seguendo l'esempio di don Pino Puglisi e citando papa Francesco il quale ha affermato che la Quaresima "e' un tempo per raddrizzare il cammino e in questo cammino serve tanto silenzio".

Abusivi e con cibi mal conservati: tre ristoranti nel mirino della Finanza

Uno di questi è in corso Calatafimi

PALERMO, 26 febbraio - I finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Palermo, in cooperazione con personale ispettivo dell'Asp, hanno messo i sigilli a tre ristoranti risultati totalmente abusivi in quanto privi delle necessarie autorizzazioni all'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande. L'azione, condotta tra venerdì e sabato. Si inquadra nell'ambito di un più ampio servizio indirizzato al contrasto dell'economia sommersa.

Truffe e riciclaggio: sgominata Spa del crimine, Mps sotto attacco

L'operazione denominata "Cala Spa". Tutti i nomi

PALERMO, 25 febbraio - Una S.p.a. delle truffe internazionali e del riciclaggio. Con sede a Palermo, ma che operava a livello internazionale. Un'organizzazione solidamente strutturata i cui appartenenti, ciascuno con specifiche competenze professionali (imprenditori, avvocati d'affari, bancari e banchieri esteri, cracker, consulenti finanziari e mediatori creditizi, consulenti aziendali, ragionieri e dottori commercialisti, immobiliaristi, periti assicurativi, in gran parte insospettabili), progettavano e realizzavano operazioni finanziarie illecite, tra le quali il tentativo di sottrarre 40 milioni al Monte dei paschi di Siena tramite l'accesso al sistema informatico, e di raggirare altre societa' finanziarie e l'Inps.

Confiscato un patrimonio da un milione di euro a Benedetto Marciante

È ritenuto contiguo alla famiglia mafiosa dell'Acquasanta

PALERMO, 24 febbraio - La Guardia di Finanza di Palermo ha confiscato un patrimonio del valore complessivo di oltre 1 milione di euro all'imprenditore palermitano Benedetto Marciante (nella foto), 62 anni, ritenuto "contiguo" alla famiglia mafiosa dell'"Acquasanta", già condannato nel 2002 in via definitiva dalla Corte di Appello di Palermo a sette anni di reclusione per associazione mafiosa, poi successivamente arrestato per il reato di estorsione aggravata. Il provvedimento è stato adottato in esecuzione di quello emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale del capoluogo siciliano.

Beccato a spacciare marijuana, arrestato in corso Calatafimi

Alessandro Leonardo, 29 anni, aveva pure materiale per coltivare erba

PALERMO, 15 febbraio - Ieri, in corso Calatafimi, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Verdi hanno tratto in arresto per il reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Alessandro Leonardo, 29 anni palermitano (nella foto). Il giovane è stato sorpreso cedere una dose di "marijuana" ad un altro soggetto, a sua volta segnalato alla Prefettura, perchè assuntore di sostanze stupefacenti.

Tenta la classica truffa "dello specchietto", denunciato bagherese

Il tentato raggiro si è verificato in via Paruta

PALERMO, 12 febbraio – Tenta la ormai famosa truffa dello specchietto, ma viene fermato dai carabinieri. È finito così il tentativo di R.G., 22enne bagherese di mettere in atto un raggiro ai danni di un uomo in via Filippo Paruta, traversa di corso Calatafimi, a Palermo. Il fatto è successo nella tarda mattinata di ieri, quando la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Palermo inviava in via Paruta una pattuglia del Nucleo Radiomobile dove un giovane riferiva di essere stato vittima di un tentativo di truffa ad opera di una persona a bordo di una BMW ancora presente sul luogo.

Una discarica abusiva nel centro abitato di Palermo: quattro arresti

Nomi e FOTO dell'operazione "Rifiutiamoli" condotta dai carabinieri

PALERMO, 4 febbraio – Nel corso della mattinata i carabinieri della Compagnia di Palermo Piazza Verdi hanno eseguito 4 misure cautelari (2 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 1 ordinanza agli arresti domiciliari e 1 divieto di dimora nel Comune di Palermo ) e messo sotto sequestro il patrimonio aziendale dell'impresa individuale "Ribaudo Salvatore" che opera nel settore del movimento terra e trasporto dei rifiuti. Il valore dell'azienda, comprensivo di ben 16 mezzi di movimento terra, è di circa un milione di euro.

Operazione "Horus", 32 arresti per spaccio di droga

Scoeprta un'organizzazione alla Zisa. I nomi e le FOTO degli arrestati

PALERMO, 22 gennaio - Trentadue di persone sono state arrestate nell'operazione antidroga, denominata "Horus", condotta a Palermo dai carabinieri della Compagnia di San Lorenzo. Le ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip di Palermo Nicola Aiello su richiesta della Procura contestano i reati di traffico e detenzione di stupefacenti. Filmati dai carabinieri ben 2.322 episodi di spaccio in soli 75 giorni di osservazione in una via del quartiere "Zisa.

Perseguitava l'ex moglie, 58enne arrestato per stalking

Lunghissima la lista di atti persecutori compiuti contro la donna

PALERMO, 18 gennaio - Perseguitava la sua ex moglie, rendendola vittima di un incredibile numero di azioni di violenza. Per questo la Polizia di Stato ha eseguito un provvedimento restrittivo nei confronti di un 58enne palermitano, accusato adesso si atti persecutori nei confronti della donna. Ieri pomeriggio, gli Agenti del Commissariato "Porta Nuova" sono giunti in via Zancla all'altezza di un bar dove era stato segnalata, da un agente libero dal servizio appartenente allo stesso Commissariato, la presenza dell'uomo, persona nota ai poliziotti perché denunciata nel novembre del 2013 per atti persecutori nei confronti della moglie.

Operazione anti-pirateria: la Guardia di Finanza sequestra migliaia di prodotti contraffatti

Prodotti di marche che vanno per la maggiore messi in commercio

PALERMO, 14 febbraio – Circa trentamila prodotti contraffatti di diverse marche che vanno per la maggiore sono stati sequestrati dai "Baschi Verdi" del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo. L'operazione si inquadra nell'ambito di un vasto piano di controllo contro la pirateria audiovisiva ed i connessi fenomeni di abusivismo commerciale.

Turbativa d'asta, ai domiciliari l'ex manager dell'Asp 6, Salvatore Cirignotta

L'appalto in questione è quello della fornitura dei pannoloni

PALERMO, 10 febbraio - L'ex direttore generale e commissario straordinario dell'Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta, e il procuratore speciale della ditta Fater, Carlo Carollo, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri per turbativa d'asta in concorso. I due, entrambi posti ai domiciliari, sono coinvolti in in'inchiesta della Procura riguardante una fornitura di pannoloni.

Scontro tra tifosi all'aeroporto Falcone-Borsellino, condanne per i teppisti

Sei agli arresti domiciliari, 16 colpiti da "Daspo"

PALERMO, 27 gennaio - Sei tifosi agli arresti domiciliari, sedici, invece, si sono visti raggiungere da un provvedimento di Daspo per tre anni. È questo il bilancio del processo che si è tenuto stamattina nei confronti degli ultràs del "Modena" e del "Padova Calcio" ritenuti responsabili dell'inaudita violenza messa in atto sabato nell'area di transito dell'aeroporto "Falcone –Borsellino".

Tenta di rubare un'auto con un'invalida a bordo, ma viene scoperto: arrestato

In manette Angelo Ferrazzano, un palermitano di 19 anni

PALERMO, 20 gennaio – Un diciannovenne ha tentato di rubare una macchina, malgrado all'interno di questa ci fosse un'anziana signora invalida, madre del proprietario. Il fatto, che ha dell'incredibile, si è svolto nel primo pomeriggio di sabato, in Via Aquileia, quando un ignaro cittadino, dopo aver parcheggiato la sua autovettura Fiat Doblò in doppia fila, con gli sportelli aperti e con a bordo la propria madre invalida al 100%, non deambulante, è entrato in una macelleria, posta a pochi passi per acquistare della carne.

Una copisteria clandestina di testi universitari, la Guardia di Finanza denuncia una donna

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro

PALERMO, 17 gennaio - Una copisteria in cui si riproducevano illegalmente testi universitari è stata scoperta dalla Guardia di Finanza a Palermo. Nel corso di un ordinario servizio di controllo economico del territorio, i "Baschi Verdi" del Gruppo Pronto Impiego delle Fiamme Gialle palermitane sono intervenuti presso la copisteria, ubicata nella zona universitaria, dalla quale era da poco uscito un soggetto con al seguito una grossa borsa contenente libri di testo universitari riprodotti.