L'Asca chiude in bellezza l'anno sociale

Tante le iniziative ludiche e culturali svolte quest'anno

MONREALE, 28 giugno – Sono anziani e si sanno divertire insieme i quasi 170 soci dell'associazione “Asca” (Associazione Socio Culturale Anziani) di Monreale che ormai da più di vent'anni è una bella realtà per la cittadina normanna. Venerdì sera hanno chiuso l'anno sociale tra balli e divertimento.

Prima di chiudere i battenti in vista delle vacanze estive, l'associazione culturale degli anziani, capitanata dal suo presidente Sigismondo Manno, coadiuvato dalla vice presidente, Caterina Giappone e da un comitato di nove membri, ha deciso di organizzare un incontro conclusivo per ringraziare tutti i soci.
Questo è stato un anno pieno di appuntamenti nella sede di via della Repubblica, nel quale i soci hanno avuto la possibilità di assistere ad una serie di incontri davvero interessanti, che hanno spaziato dall'ambito culturale a quello medico.
Sono intervenuti, dunque, un cardiochirurgo Michele La Rosa, chirurgo vascolare, un alimentarista, per parlare di dieta mediterranea, psicologi, esperti di ginnastica dolce, che durante l'anno hanno svolto lezioni per gli anziani. Ma ancora balli di gruppo, con lezioni bisettimanali per tutto l'anno, incontri culturali come quello con Benedetto Rossi per parlare di “Teatro dei Pupi”, e con un esperta di arte per far apprezzare sempre più i tesori che Monreale custodisce e lezioni di un'arte antica con i ferri del mestiere come il ricamo.
Le porte dell'associazione di anziani riapriranno i loro battenti nuovamente a settembre, per ripartire con un altro anno all'insegna della socializzazione e di tante iniziative in favore degli anziani.

Ottica Nuova Visione
Di Fulco - Macelleria
Studio Valerio