Altofonte, si insedia il comitato “Basta un Sì” per le riforme costituzionali

Daniele Di Carlo è stato nominato coordinatore

ALTOFONTE, 12 - Sabato scorso, 9 luglio, ad Altofonte, presso la Casa del Popolo, si è svolta l’assemblea degli iscritti del PD per discutere della riforma costituzionale e per la costituzione del Comitato “Basta un Sì”. Per sostenere il Sì al referendum sulla riforma della seconda parte della Costituzione è stato costituito il Comitato Basta un Sì che è composto da Daniele Di Carlo, Alessandro Daidone, Carlo Cacace, Giuseppe Bonifacio D'Elia e Gaspare Pandolfo. Daniele Di Carlo è stato nominato coordinatore.

Né polemica, né demagogica ed i numeri non “ballano”

Riceviamo e pubblichiamo...

Gentile Direttore,
non volevo che la questione diventasse un fatto personale, ma essere definita polemica e demagogica dal sindaco, mi obbliga a rispondere, e la risposta non può che essere nei numeri, i quali sono tutti riscontrabili nel conto consuntivo 2015 e nel piano finanziario del 2015 approvato dal Consiglio comunale.

Altofonte, il Consiglio comunale approva il consuntivo 2015, ma è guerra di cifre sulla Tari

Il consigliere De Luca: “Maggioranza arrogante”, la replica del sindaco: “La demagogia non fa bene”

ALTOFONTE, 6 luglio – E’ polemica ad Altofonte fra l’amministrazione comunale e l’opposizione consiliare dopo che il Consiglio comunale, nella seduta di lunedì sera, ha approvato il conto consuntivo del 2015. I riflettori si sono accesi sulla voce riguardante le tariffe della Tari.

Altofonte, l’opposizione tuona: “Usciamo dall’Unione delle Quattro Terre, spesa inutile per il Comune”

Il consigliere Angelina De Luca interviene sui lavori della prossima seduta consiliare

ALTOFONTE, 2 luglio – “L’uscita dall’Unione ‘Le Quattro Terre' sarà trattata nel corso della prossima seduta del Consiglio comunale, perché non espleta nessuna funzione, ed è un costo inutile per le casse del Comune”. Ad affermarlo è il consigliere comunale Angelina De Luca, riferendosi alla seduta consiliare prevista per lunedì pomeriggio.

Altofonte, affidamento settennale del servizio di smaltimento rifiuti: deciderà il Consiglio comunale

In agenda la discussione per l’approvazione del quadro economico della gara

ALTOFONTE, 1 luglio – Proseguono le “operazioni” volute dall’amministrazione comunale per indirizzare in via definitiva il servizio di smaltimento dei rifiuti. Un servizio che, così come voluto dalla legge regionale sulla materia, dovrebbe essere affidato per un settennato.

Lotteremo per il “no” al referendum, ce lo chiede la gente

Abbiamo incontrato l'avvocato Francesca Ciaccio, coordinatrice del movimento

ALTOFONTE, 12 giugno – L’azione è già avviata e sembra già piuttosto agguerrita. Senza sconti per nessuno e con la voglia di giocarsi fino in fondo le proprie carte. Il comitato del “No” al referendum costituzionale anche ad Altofonte si è costituito. Abbiamo incontrato l’avvocato Francesca Ciaccio, coordinatrice del gruppo.

Altofonte, trentatré perdite d’acqua e notevoli disagi per i cittadini

Il consigliere Anna Lisa Marfia lancia l’allarme: “Cosa intende fare l’amministrazione comunale?”

ALTOFONTE, 10 giugno – Per una rottura che viene riparata in contrada Timpone, ce ne sono altre trentatré che fanno disperdere l’acqua per le strade di Altofonte e costringono i cittadini a sopportare enormi disagi. E’ questo l’allarme lanciato dal consigliere comunale, Anna Lisa Marfia, che ha raccolto le lamentele di numerosi suoi concittadini.

Altofonte, tre strade senza illuminazione, l’opposizione presenta un’interrogazione

Angelina De Luca scrive: Vogliamo la funzionalità dell’impianto , non le promesse”

ALTOFONTE, 8 giugno – Tre strade al buio i cui impianti di illuminazione necessitano di un intervento rapido e soprattutto efficace. Una segnalazione che arriva dal consigliere comunale Angelina De Luca che ha presentato un’interrogazione consiliare all’amministrazione comunale.

“Il sistema di videosorveglianza ad Altofonte sarà attuato”

L’assessore Castellese replica alle sollecitazioni dell’opposizione

ALTOFONTE, 3 giugno – L’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Castellese non ci sta: “Nessuno si vuol nascondere, nessuno vuole dimenticare la vicenda della videosorveglianza. Il progetto, se necessario, sarà ripresentato con la nuova programmazione Pon Sicurezza”.

Che fine ha fatto il progetto della videosorveglianza? In Consiglio un’interrogazione dell’opposizione

L’ha presentata il consigliere Angelina De Luca: “Aumentano i furti in abitazione”

ALTOFONTE, 31 maggio – Una videosorveglianza attesa, ma ancora assente nella cittadina del Parco, dove il “Progetto sicurezza”, finanziato dal ministero degli Interni non riesce a diventare realtà. Della questione si occupa il consigliere comunale Angelina De Luca, che si rivolge all’amministrazione comunale, con un’interrogazione, chiedendo delucidazioni in merito ad una vicenda che, purtroppo, ancora non vede la luce, col risultato di ingenerare sempre maggiore insicurezza nella popolazione a causa dei furti nelle abitazioni e di auto che si registrano nel territorio.

“Questo clima di incertezza avvia i comuni verso il dissesto”

Anche il sindaco di Altofonte si unisce all’appello dei comuni al ministro dell’Interno

ALTOFONTE, 27 maggio – “Anche se siamo tra i comuni più virtuosi, non possiamo redigere il bilancio di previsione 2016 per questo clima di incertezza determinato dalla riduzione dei trasferimenti dello Stato”. Anche il sindaco di Altofonte, Nino Di Matteo si unisce al coro, anzi all’appello accorato che gli altri 159 colleghi hanno rivolto al ministro dell’Interno Angelino Alfano, nel corso dell’incontro avvenuto ieri sera a palazzo Torremuzza.