Altofonte, quattro nuove assistenti sociali potenziano l’ufficio comunale

Attività possibile grazie all’intervento del Pon Inclusione

ALTOFONTE, 13 marzo – Per garantire alla cittadinanza servizi sociali essenziali per mezzo del Pon Inclusione, che prevede un'azione per il rafforzamento del servizio sociale, è stato assegnato ai vari comuni un numero di assistenti sociali, a seconda delle richieste di implementazione delle assistenti sociali.

Dal primo marzo l’Ufficio Solidarietà Sociale del Comune di Altofonte dispone del lavoro di Annunziata Malaspina, Eleonora Allegri, Antonina Vassallo e Viviana Fascella che si occupano delle fasce più deboli della popolazione e garantiscono colloqui e visite domiciliari per la Carta Rei. “Dopo tanto lavoro siamo riusciti a raggiungere questo importante traguardo – dichiara il sindaco di Altofonte Angelina De Luca - il nostro impegno è garantire servizi essenziali alla cittadinanza, auguro alle nuove quattro assistenti sociali buon lavoro”.

Sala - Banner piccolo - Altofonte
Alotta-Altofonte
Sicilinfissi

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna