Un anno denso di difficoltà, ma tanti i risultati raggiunti

(foto Massimo Merulla)

Riceviamo e pubblichiamo…

ALTOFONTE, 31 dicembre – In occasione dell’imminente fine dell’anno auguro a tutti i cittadini di Altofonte un buon e proficuo 2020. Tracciando un bilancio dei 12 mesi trascorsi, non vi nascondo che è stato un anno impegnativo, denso di problemi, cosi come ormai per tutti i comuni d'Italia e per i comuni siciliani in particolare.

Ciò nonostante, grazie all’impegno e alla dedizione, siamo riusciti a ottenere alcuni importanti finanziamenti rifacimento del canalone di gronda di via Rimembremza, la sostituzione di 120 pali pericolanti della rete di illuminazione pubblica, il rifacimento di alcuni tratti di manto stradale che saranno prossimamente ripristinati. Ultimamente abbiamo dovuto affrontare il distaccamento di alcuni massi in via Valle di Fico e la drammatica situazione di cinque famiglie sgomberate. Ad esse va il mio più grande augurio, con l'auspicio che a breve, con la collaboratore della Protezione Civile regionale e nazionale, sarà data una adeguata sistemazione al costone roccioso, e le famiglie potranno rientrare nelle loro abitazioni.

Molti impegni attendono soluzioni prima della fine del mio mandato e ribadisco che saranno tutti affrontati, avendo come unico obiettivo gli interessi e le esigenze della nostra comunità. Confidando nella collaborazione di quanti hanno a cuore le sorti del nostro caro paese - Consiglieri Comunali, Assessori, dipendenti, Forze dell'ordine, autorità ecclesiali, organizzazioni no profit e cittadini volenterosi, auguro a tutti che il nuovo anno possa far crescere nei nostri cuori un maggior senso di comunità e un sostegno reciproco.

 * Sindaco di Altofonte

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH