Le nuove elezioni amministrative di Altofonte siano uno slancio sempre nuovo

Don Nino La Versa

Riceviamo e pubblichiamo...

Carissimi fratelli nel Signore,
“il Verbo si è fatto carne, ha posto la sua dimora in mezzo a noi” l’evangelista Giovanni nel suo prologo ci invita ad accogliere il Verbo di Dio venuto per noi uomini.

Egli, il Dio invisibile si è fatto visibile, è entrato nella storia degli uomini, è venuto a salvarci. Questa è la gioia del Natale!
Sono tanti i motivi della nostra speranza, ma uno tra tutti è la certezza che “Dio regna”; sono queste le parole della fede in un Signore la cui potenza si china sull’umanità, si abbassa per offrire misericordia e liberare l’uomo da ciò che sfigura in lui l’immagine bella di Dio; perché quando siamo nel peccato l’immagine di Dio è sfigurata.
Siamo chiamati da Lui, che è venuto tra noi per farci diventare suoi discepoli, per camminare in quelle vie che Lui stesso ha tracciato e indicato per noi: la via dell’amore e del dono di sé. Questa via spesso difficile, troppo tortuosa, piena di ostacoli. Infatti, quando tutto sembra finito, quando ci imbattiamo nella cronaca quotidiana, e di fronte a tante realtà negative, e la fede nel Signore, si fa faticosa e viene la tentazione di dire che niente ha più senso, ecco che risuona per noi l’invito dell’evangelista Luca: “Oggi è nato per noi un Salvatore che è Cristo Signore.”
Ecco la verità del Vangelo: la disperazione è vinta perché Dio è tra noi.
Auguro a tutta la comunità, di saper accogliere la grazia che viene dal Natale e vivere questo tempo con coraggio e speranza.
In questo Natale rinnoviamo l’impegno nell’aprire il cuore, nell’accogliere Gesù, per costruire “cose nuove”, per una fattiva corresponsabilità negli impegni prossimi che attendono tutta la nostra Comunità; per continuare un cammino attento nel ricercare il bene di tutti soprattutto delle famiglie che vivono nella precarietà e spesso senza lavoro.
Invito tutti, a non porre ostacoli nè interessi personali, ma nella più viva collaborazione sentiamoci invitati ad essere disponibili nel mettere al servizio le personali competenze e la dedizione sincera per assicurare sempre un domani migliore e progettare un futuro per il bene della collettività.
Tutti attendiamo con speranza, e nella preghiera, chiediamo al Signore che le prossime elezioni amministrative siano per il nostro territorio uno slancio sempre nuovo, per offrire alla cittadinanza quella serenità tipica del Natale, e tanta possibilità di lavoro, conforto e attenzione ai più bisognosi.
Auguro a tutti un Cristiano Natale di serenità e pace.

* Parroco della chiesa di Santa Maria di Altofonte

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH