Altofonte, non passa in Consiglio comunale la proposta di aumento del servizio idrico

Era stata avanzata dall’ufficio tecnico. La maggioranza si astiene, l’opposizione abbandona l’aula

ALTOFONTE, 6 aprile - Con l’astensione della maggioranza e l’uscita dall’aula consiliare dei consiglieri del gruppo di opposizione nell’ultimo Consiglio comunale, convocato per venerdì scorso e poi rinviato, non è stata approvata la delibera proposta dall’ufficio tecnico che prevedeva l’aumento delle tariffe del servizio idrico di circa il 75%.

Secondo il responsabile dell’ufficio, così come ci è stato riferito, la proposta è stata avanzata perchè la legge impone un piano finanziario per il servizio. L’astensione del gruppo di maggioranza è stata motivata dal fatto che lo stesso gruppo non era a conoscenza dei dettagli del piano finanziario proposto, e che lo stesso una volta preparato dall’ufficio, è stato “portato”, per suo dovere, in Consiglio dal presidente. Anche l’amministrazione comunale, nell’occasione rappresentata come portavoce dal vicesindaco Francesca Ciaccio, ha dichiarato che la volontà degli amministratori era quella di non aumentare le tariffe del servizio Idrico.
Sulla questione Altofonte News ha sentito il sindaco Angelina De Luca che ha ribadito la volontà dell’amministrazione espressa in Consiglio comunale. Il primo cittadino si ritiene concorde con il fatto che bisogna preparare un piano finanziario con l’ufficio tecnico, che preveda, però, la pianificazione di spese da effettuare nel tempo, non come fatto nella proposta non approvata in Consiglio comunale che prevedeva invece tutte le spese da effettuare in un solo anno.

Altofonte News ha chiesto anche un chiarimento al gruppo di opposizione sulla scelta di lasciare l’aula al momento del voto. L’opposizione ci ha risposto con una dichiarazione dai contenuti duri che pubblichiamo testualemente: “Il gruppo insieme per Altofonte – ci fa sapere il capogruppo Marco Adornetto - è contrario alla delibera che aumentava le tariffe del servizio idrico del 75%. Siamo stati costretti ad uscire dall’aula al momento del voto, in quanto la maggioranza consiliare in maniera del tutto irresponsabile, ha dichiarato di astenersi dal voto della stessa. Inoltre gli stessi consiglieri comunali insieme alla giunta De Luca hanno dichiarato di non essere stati messi a conoscenza della proposta di deliberazione proposta dall’ufficio tecnico (fatto assolutamente inedito nella storia politica di Altofonte), creando un vuoto di responsabilità politica che meritava di essere sottolineato in maniera adeguata”.

 

Al Rustico - Altofonte
Alotta-Altofonte
Sicilinfissi

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH