Altofonte, continua la lotta ai lanciatori di sacchetti di spazzatura

I legali del comune valutano la possibilità di mostrare i volti dei trasgressori

ALTOFONTE, 30 novembre - I risultati della raccolta differenziata ad Altofonte sono ottimi, le percentuali raggiunte fanno inserire la cittadina tra i comuni più virtuosi della regione, quasi la totalità della cittadinanza si impegna per selezionare i rifiuti in maniera corretta, e solo pochi incivili si ostinano, ancora, a disperdere sacchetti di spazzatura nel territorio.

Uno dei luoghi preferiti dai lanciatori di sacchetti è il tratto di strada sotto la Palermo-Sciacca, che viene tenuto sotto osservazione dagli addetti alla raccolta e da chi sorveglia il territorio. Nel frattempo, l’amministrazione comunale valuta la possibilità di mostrare le immagini di chi butta la spazzatura, senza coprire i volti degli incivili. Gli avvocati incaricati stanno studiando gli aspetti legali per potere farlo. In un accorato post pubblicato ella sua pagina facebook il sindaco Angelina De Luca “infastidita”, come tanti, dal fenomeno si è rivolta a chi sistematicamente non rispetta le regole.

“Amico dal sacchetto viola – scrive il sindaco – mi dispiace che non sei riuscito a comprendere il valore di tenere pulito il tuo territorio e che incoscientemente credi di poter fare quello che ti pare, lanciando sacchetti ovunque, incurante di tutti i cittadini che differenziano in maniera corretta, che cercano di tenere pulito il paese, anche pulendo davanti casa, che cercano, malgrado le difficoltà, di pagare le tasse.
Anche se la ditta Tech Servizi garantisce una raccolta puntuale, nonostante i rifiuti vengano ritirati quasi dentro casa, a dispetto degli sforzi fatti per non aumentare i costi della tari, e l'impegno dell'assessore Amato, che con gli operai del dipartimento forestale, puliscono il nostro territorio, c'è purtroppo qualcuno che ancora adesso continua, puntualmente, a sporcare il nostro paese. I nostri legali stanno valutando la possibilità di poter mostrare le immagini di chi butta i rifiuti senza coprire i volti perché non è nostro interesse multare le persone, ma portare avanti anche un'azione morale nei confronti dei trasgressori.
Fortunatamente i casi sono sporadici e l'amministrazione e la ditta Tech cercano di rendersi utili agli altri anche in occasione dello svuotatutto, occasione nella quale, i giocattoli in buona condizione, verranno consegnati nella giornata del 15 dicembre alla locale Proloco, per poterli donare ad associazioni benefiche, parrocchie o enti ospedalieri che ne diano disponibilità”.

 

Al Rustico - Altofonte
Sicilinfissi
Sala - Banner piccolo - Altofonte