Prende il via alla parrocchia Santa Maria d’Altofonte il progetto “Puri di Cuore”

È stato finanziato dalla Caritas ed è diretto ai bambini “speciali”

ALTOFONTE, 15 febbraio – Prende il via, presso la parrocchia Santa Maria d’Altofonte, il progetto “Puri di Cuore”. Con questa iniziativa, intrapresa nel 2013, si vuole puntare l’attenzione a tutti i bambini, e non, che vengono considerati “speciali” e che per questo sono “puri di cuore”, cioè tutti quei bambini con disabilità neuropsicologiche, autismo e tutti quelli cha hanno difficoltà a seguire un catechismo convenzionale.

Attraverso il metodo ABA, strumento di interazione comunicativa tra i più usati per relazionarsi ai soggetti con patologie particolari, si sta realizzando un percorso di catechesi “alla luce delle Beatitudini, riviste nel nostro millennio”. Gli obiettivi di questo progetto sono: la preparazione dei partecipanti al ricevimento dei sacramenti nelle varie tappe, far sbocciare e coltivare il desiderio di continuare, anche dopo i sacramenti, il cammino cristiano, sperimentare insieme la potenza della preghiera e l’effetto dello Spirito Santo. Il gruppo si riunisce il sabato pomeriggio per un paio d’ore, durante le quali, oltre all’accoglienza dei ragazzi e bambini che si preparano ai sacramenti, si dà anche la possibilità ad eventuali colloqui individuali. Inoltre, una volta al mese, si svolge un momento di formazione per i catechisti che vogliono conoscere le patologie e i metodi organizzativi, al fine di sperimentare “la vera accoglienza e la gioia del dono dell’amore reciproco”.

Per la sua particolarità, il progetto “Puri di Cuore è stato portato a conoscenza della Caritas Diocesana, la quale oltre ad accoglierlo lo ha inserito in un progetto diocesano sulla disabilità, ottenendo un cospicuo finanziamento da parte della Caritas Italiana.
Il finanziamento ottenuto permetterà un ampliamento della progettualità: laboratori educativi speciali, del saper fare, del costruire ed emozionare, un centro d’ascolto psicologico, sociale e giuridico, strumentazione adeguata e migliore formazione degli operatori pastorali.

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH