Altofonte, già dieci nomi certi nella lista di Salvo Marfia

Salvo Marfia

Si chiamerà Altofonte futura”. Sabato un incontro di presentazione

ALTOFONTE, 27 aprile – A due settimane dall'ufficializzazione della candidatura a sindaco, Salvo Marfìa ed il comitato elettorale che lo coadiuva hanno già definito le prime dieci candidature per il Consiglio comunale.

"Stiamo riscontrando dei buoni segnali fra la gente sulla nostra proposta – afferma il candidato – e diverse persone hanno accolto con entusiasmo l'idea di potersi mettere al servizio del paese, candidandosi al Consiglio comunale nella nostra lista". Mentre sono in corso di svolgimento dialoghi e confronti per definire ulteriori ipotesi di candidature al consiglio per i posti ancora disponibili - fanno sapere dallo staff - sono dunque già dieci le candidature certe: ecco i nomi ed i relativi profili:
Giovanna Marfìa (collaboratrice della Federazione Italiana Giuoco Calcio, con delega al calcio femminile); Alessandro Raffa (laureato in scienze politiche, agente di commercio); Sergio Scozzari (già Funzionario del Corpo Forestale della Regione Siciliana); Emanuela Di Girolamo (cake design); Davide Sala (autista-operatore edile); Salvatore Randazzo (revisore contabile); Rosanna Cimino (odontotecnico, responsabile Caritas parrocchia di Piano Maglio, membro del consiglio d'istituto dell'Emanuele Armaforte); Giovanni Petrigni (dipendente Iacp); Michele Tusa (laureato in lingue e titolare di caf-patronato); Mimmo Mancuso (già funzionario amministrativo presso il ministero della Difesa).

"Nella composizione della lista, stiamo cercando di dare più spazio possibile ad esponenti della società civile radicati nel territorio - affermano dal comitato elettorale - perché lo riteniamo il modo migliore per dare voce e rappresentanza ai cittadini ed alle loro reali esigenze".
In questa prima parte della lista emergono sia profili giovani ma già maturi, con buone competenze e capacità, abbinati a personalità di grande esperienza, sempre fondamentali, nel tentativo di creare una squadra equilibrata, competente e competitiva.
Molta attenzione nella composizione della lista, anche alle zone di Piano Maglio - Blandino (con le candidature "territoriali" della Cimino e di Randazzo) e del Ceraulo (con il giovane Raffa).

Il comitato a sostegno di Marfìa ha nel frattempo scelto e definito il simbolo della lista civica che si chiamerà 'Altofonte Futura'.
"Questo sabato incontreremo la cittadinanza - afferma Marfìa - per la presentazione pubblica della candidatura di sindaco e consiglieri e per un confronto aperto con tutti coloro che voglio contribuire ad elaborare, insieme ai nostri esperti, il programma per la futura Altofonte, poiché crediamo nella democrazia partecipata e siamo aperti alle idee e alle proposte di tutti".
Appuntamento dunque per sabato 29 aprile, ore 17:30, presso la sala "Monsignor Cataldo Naro" dell'ex Collegio di Maria (via Collegio).

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH