Altofonte, è ufficiale: anche Salvo Marfia sarà candidato sindaco

Salvo Marfia

“Vogliamo offrire ai cittadini una proposta di vero cambiamento”

ALTOFONTE, 13 aprile - Salvo Marfìa rompe definitivamente gli indugi ed annuncia la propria candidatura a sindaco di Altofonte. La candidatura ufficializzata oggi risulta attualmente la terza e si aggiunge a quelle già rese note di Angela De Luca e dell’attuale sindaco, Nino Di Matteo.

La decisione di ufficializzare la candidatura è maturata un po’ a sorpresa, dopo che le elezioni primarie già fissate il 23 aprile per far scegliere il candidato di “Insieme per Altofonte” ai cittadini, hanno successivamente registrato l'inatteso dietrofront di Enzo Di Girolamo, mentre Angela Busellini ha deciso di recente di non aderire più al gruppo politico residuale di "Insieme". Lo stesso Marfia, non più tardi di sabato scorso, proprio sulle pagine del nostro giornale, con un intervento a sua firma, aveva ancora auspicato il ricorso alle primarie per la scelta del candidato sindaco. Nei giorni precedenti, inoltre, la candidatura di Marfia era stata spinta nel corso di una partecipata assemblea popolare di "Insieme per Altofonte".

"In queste settimane - afferma Marfìa - ho ascoltato tanti cittadini ed i pareri di alcune persone cui tengo e dopo un lungo confronto con tutto il gruppo che mi sostiene, abbiamo deciso insieme di offrire agli altofontini una proposta di vero cambiamento attraverso la mia candidatura che deriva, non da una volontà personale, ma da una legittimazione popolare".
"Taluno – aggiunge Marfia, non senza una nota polemica all’indirizzo di Di Girolamo – che aveva dapprima voluto le primarie per individuare il candidato unitario, salvo poi ribaltare tutto immotivatamente, ponendosi al di fuori del percorso politico unanimemente concordato, con il risultato di sgretolare una coalizione che ha fatto la storia in questo paese, dovrà assumersi delle responsabilità. Di contro, do atto ad Angela Busellini di aver avuto sempre un comportamento leale e corretto sia sul piano politico che personale".

Marfia, che è stato presidente del Consiglio comunale, ipotizza anche una quarta candidatura: "Come ormai noto ai più – afferma – ultimamente sono tornate di moda le riunioni segrete tra pochi intimi, in cui si istituiscono pseudo-commissioni senza alcuna legittimazione politica e popolare, nel tentativo di comporre una lista a supporto del solito candidato di sempre. I cittadini invece pretendono, giustamente, trasparenza e chiarezza; sono stanchi dei vecchi giochini. Noi ci siamo – prosegue – con serietà ed entusiasmo, per un progetto civico e slegato da vincoli ideologici perché prima viene il bene del paese; un progetto "aperto" al contributo di tutti coloro che hanno davvero a cuore Altofonte, fondato sul binomio legalità-sviluppo”.
A breve la presentazione ufficiale della candidatura ed i primi nomi della lista dei candidati al consiglio comunale.

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH