• Prima pagina
  • Sport
  • Atletico, così davvero non va: contro il Palermo Futsal 89ers non si fanno ancora punti

Atletico, così davvero non va: contro il Palermo Futsal 89ers non si fanno ancora punti

Microfoni spenti al triplice fischio per volontà societaria: l'8-4 per gli ospiti si commenta da sé. LE FOTO

MONREALE, 4 gennaio – Decisamente non hanno affatto tirato i remi in barca i giovani ragazzi in trasferta, ma al contrario hanno continuato a vogare fino allo sfinimento, assicurandosi il vantaggio nel primo tempo e dilagando nel secondo dopo una flebile scintilla di ripresa in cui l'Atletico aveva riposto speranze. Scintilla sterile e destinata a spegnersi, impietosamente, troppo presto.

I ragazzi guidati da Natale Macaluso, che eredita la panchina rossoblu data la squalifica al titolare Sorrentino, durano poco. Anzi pochissimo: al 2' e poi al 7' minuto sul cronometro di gara Parisi ne ha già messi dentro due (a fine match siglerà addirittura la sua, spregiudicata a cinica, tripletta personale). La tattica del Palermo Futsal 89ers, differentemente da quanto il risulato suggerisca, non è però quella di produrre gioco: la linea di difesa è bassa ma accorta, si getta a capofitto su ogni pallone e – come detto – le due incertezze difensive costano carissimo ai normanni. In vero, la decisione di sfruttare ogni singolo errore, come quasi fosse l'unica soluzione possibile e perseguibile, si rivela efficace e in via definitiva vincente. Ripartenze proprio dalla difesa e scarichi rapidi impietriscono tutti al campo Archimede, d'improvviso impietosamente silente.

Se la prima frazione di gioco si conclude sul 3-0 firmato Basile, nella ripresa al 12' l'Atletico è già sotto complessivamente di cinque reti – Cavaliere prima, Lapi poi bucano entrambi Lo Bello. Solo a quel punto gli ingranaggi sembrano riprendere a girare, qualcosa comincia almeno per una manciata di secondi a riequilibrarsi, a stabilizzarsi. È la rete di Faria a ridestare l'ambiente, trascinando prima Ferraro e poi Peppe Ganci in rete (alla prima in campo, a mani basse, sicuramente il migliore dei suoi). La pressione portata dai monrealesi, che fino a quel momento sembrava esser la giusta chiave per riagguantare la partita, svanisce di colpo ed inevitabilmente la doppietta di Marotta sul finale archivia sull'8-4 una gara difficilmente commentabile.

Le risposte che si cercavano, quelle che tutti desideravano toccare tangibilmente con mano, non sono arrivate, così come non sono arrivate ai nostri microfoni (per scelta del presidente della società monrealese Marcello Vaglica) le risposte dei protagonisti della partita. La società, data la situazione e il momento di particolare difficoltà, ha indetto infatti il momentaneo silenzio stampa a giocatori e staff tecnico. L'Atletico tornerà in campo già domani per la seconda edizione del Trofeo Città di Monreale, in cui fronteggierà i cugini del Monreale C5 e l'ASD Piana Sport, nel tradizionale triangolare tra le società del territorio. L'appuntamento con il campionato è invece fissato per sabato prossimo, in casa, contro il Favignana.

 

 

 

 

FORM_HEADER

FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH