Giuseppe Romanotto - Orizzontale 2019

Il Monreale si rilassa, il Bagheria vince l’ultima di campionato

Adesso sotto con i playoff: sabato al Giotti arriva l’Atletico Campobello

BAGHERIA, 6 aprile – Nel calcio, come nella vita, le motivazioni - si sa - sono tutto. Senza di quelle difficile ottenere risultati significativi. A questa legge non si è sottratta nemmeno la partita tra il Bagheria Città delle Ville e il Monreale calcio a 5, valevole per l’ultima giornata della regular season del campionato di serie C1.

Il Monreale, aveva già conquistato il suo posto al sole, consistente nel terzo posto in classifica con conseguente raggiungimento dei playoff. Il suo obiettivo era quello di evitare infortuni e cartellini pesanti in vista della partita di sabato prossimo. Il Bagheria, invece, “doveva” vincere ad ogni costo per continuare a sperare. Con queste premesse difficile che andasse in maniera diversa. È finita 6-2 per i padroni di casa , più concreti sotto porta, più affamati in campo, più furbi ad approfittare delle imprecisioni altrui.


È stata comunque una partita gradevole, giocata a viso aperto, che ha regalato gol, occasioni ed anche sprazzi di bel gioco. Chi si aspettava, però, un Monreale rinunciatario, si è dovuto ricredere presto. I biancazzurri sono andati alla conclusione perlomeno una quindicina di volte praticamente a botta sicura, ma hanno trovato sulla loro strada un portiere, Omar Renda che oggi ha fatto la saracinesca e che si è opposto da campione a tutti i fendenti provenienti da parte opposta. Alla fine, in un’ideale classifica del migliore in campo avrebbe vinto a mani basse. Il primo tempo si è concluso 4-1, nel secondo, il Bagheria aveva allungato fino ad un 6-1 davvero bugiardo: nella seconda frazione gli uomini di mister Buccheri avrebbero meritato un punteggio decisamente migliore.
La reti del Monreale sono state messe a segno entrambe da Gianmario Fuschi, bravo a concretizzare sotto porta nelle uniche due occasioni i in cui il portiere bagherese si è distratto un attimo. Per i padroni di casa, invece, reti di Chiello, Serio (doppietta) Aiello, Centineo e Mulè.
Adesso, la testa è già al playoff di sabato prossimo al Giotti, dove arriverà l’Atletico Campobello e dove sarebbe bello rivedere una grande afflusso di gente come nella sfida giocata contro il Cus. Sarà ben altro Monreale, ci sarà ben altra adrenalina.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna