• Prima pagina
  • Sport
  • Calcio a 5, l'Atletico ne fa sette, anzi sei: comunque a Pollina è grande vittoria

Calcio a 5, l'Atletico ne fa sette, anzi sei: comunque a Pollina è grande vittoria

Sbaglia l'arbitro e a referto segna solo sei reti. Poco importa: contano i tre punti. LE FOTO

POLLINA, 18 novembre – C'è pure un errore nel conteggio dei gol, ma poco importa. Quel che importa è che l'Atletico Monreale a Pollina strapazza il Finale e mette in tasca la prima vittoria esterna del suo campionato. Il punteggio dice 6-2, ma in realtà i gol realizzati erano sette. Un errore dell'arbitro però, ne iscrive al tabellino “solo” sei.

Partita di carattere quella di ieri a Pollina dove si sono fronteggiate le due compagini che militano in serie D nel campionato provinciale. Un sabato Pomeriggio diverso lo hanno trascorso i ragazzi di mister Sorrentino, la dirigenza tutta ed alcuni tifosi che hanno potuto usufruire di un pullman messo appunto a disposizione dalla società per assistere alla partita. Dopo i convenevoli di rito, in campo si lascia spazio ai muscoli ed è fischio d inizio. Subito l'Atletico entra in partita mostrando gli artigli intimorendo i padroni di casa con le tante occasioni anche sprecate. Tanti, troppi i tiri in porta da parte dei ragazzi monrealesi, che non dilagano subito grazie al bravo portiere dei padroni di casa che ne neutralizza parecchi. Non può negarli tutti, però, ed è così che i ragazzi dell'Atletico vanno in goal con una meravigliosa doppietta del solito Moreno Ferraro. Poi una doppietta di Lo Giudice e quindi a seguire ci sono anche da registrare i goal di Costantino, di Tarallo e un goal lo segna il sempre presente Tripolini. Uomo partita il numero uno monrealese Luca Lo Bello, che trai pali si conferma sempre una sicurezza ed una certezza per la squadra monrealese.
La squadra monrealese è riuscita sempre a giocare come voleva mister Sorrentino ed a controllare dominando la partita, mostrando un grande carattere.


La partita, come detto, termina 7 a 2 ma per una distrazione dell'arbitro in distinta viene segnata la vittoria dei ragazzi monrealesi per 6-2. A questo punto ci sentiamo di dire poco importa se manca un goal nel tabellino. L'obiettivo era quello di portare i tre punti a casa e i ragazzi ci sono riusciti. Il tempo si esaurisce e per l'arbitro può bastare e anche se possiamo dire che la sua non è stata una direzione ineccepibile, perché diversi sono stati gli episodi discutibili: uno tra tutti quelli che ha portato al primo goal dei padroni di casa con una palla uscita di parecchio fuori. Appuntamento quindi con i ragazzi dell'Atletico Monreale sabato al campo Archimede alle 15 per affrontare il Lascari.


Soddisfatto a fine match il diesse dell'Atletico Monreale, Natale Macaluso: “Grande prova di carattere di tutti i nostri ragazzi - dice - Il mio orgoglio non consiste soltanto nella vittoria in sè e per sé, ma anche nell'aver visto per tutta la partita l'applicazione di quello che il mister ha inculcato nella mente dei giocatori. L'impronta firmata Sorrentino comincia a prendere corpo. Da segnalare l'ennesima prova positiva del nostro portiere Lo Bello, che anche oggi ha praticamente sbarrato la porta. I due goal degli avversari sono infatti nati da una mera casualità, ricordando che ha naturalizzato anche i due tiri liberi concessi agli avversari”.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna