ExpoCook

La memoria del puparo Enzo Rossi: un incontro e uno spettacolo dell’opera dei pupi

Appuntamento al Circolo di Cultura “Italia” sabato 14 ottobre alle ore 17,30

MONREALE, 10 ottobre – Un incontro per ricordare Enzo Rossi oprante e costruttore di pupi e rinverdirne l’opera: una giornata ricca di momenti che andranno dalla proiezione di un filmato, alle lettura di alcune poesie e, a coronamento dell’incontro uno spettacolo dell’opera dei pupi in memoria del maestro monrealese, scomparso nell’ottobre del 2004.

L'iniziativa dal titolo “Enzo Rossi e la storia dei Pupi”, promossa dal circolo di cultura Italia e patrocinata dal Comune di Monreale, ha lo scopo di ricordare l'uomo, l’artigiano, ma soprattutto il maestro dei pupi, come una delle personalità più apprezzabili nel panorama dell’opera dei pupi in Sicilia.
Sarà questo il significato della manifestazione che si terrà sabato prossimo, alle 17,30 al Circolo di piazza Vittorio Emanuele, organizzata dai soci, molti dei quali amici di Enzo e con il contributo di numerose attività commerciali. All’incontro parteciperà oltre alla famiglia di Enzo Rossi, con la testimonianza del figlio Benedetto, il sindaco Piero Capizzi e l’assessore alla cultura Giuseppe Cangemi, la docente e scrittrice Amelia Crisantino che in passato ha condotto alcuni studi sull’opera dei pupi e sul mestiere del puparo e, con i suoi alunni ha intervistato l’artigiano nella sua bottega, il commissario straordinario del Circolo Italia Claudio Burgio e Rosolino Aricò che presenterà la manifestazione.
Nel corso dell’evento saranno lette alcune poesie dedicate alla figura del puparo, composte da Fulvio Mammina e Cosimo Grimaudo e sarà proiettato un filmato dedicato a Enzo Rossi dal titolo “Elogio della Memoria” realizzato dalla famiglia per il decennale della scomparsa e presentato nelle scuole del territorio monrealese.
Ad allietare il pomeriggio uno spettacolo dell’opera dei pupi della compagnia “Brigliadoro” di Salvo Bumbello, giovane puparo conosciuto a Monreale per la partecipazione alla manifestazione Notturnia dello scorso settembre 2016 e alla rassegna Natale in Casa Cultura negli spazi della biblioteca di Santa Caterina, ma soprattutto per i tanti spettacoli nelle scuole di Monreale.
“Lo spettacolo proposto - spiega Benedetto Rossi, figlio di Enzo e cultore dell’opera dei pupi - ha la particolarità di essere eseguito a vista, con i manovratori che recitano e muovono i pupi davanti al piccolo boccascena composto da un fondale dipinto su tela, sia esso un castello turrito o una foresta incantata, che cambia in base all’episodio da rappresentare”.
Orlando, Rinaldo, Rodomonte Ferraù, la bella Angelica, i guerrieri saraceni e i giganti saranno i protagonisti delle imprese e delle storie cavalleresche che la compagnia di Bumbello metterà in scena.
A conclusione dello spettacolo dei pupi armati, una divertente farsetta comica del teatro popolare, i cui personaggi sono i pupi in paggio ‘Nofriu, Virticchiu e cumpari Martinu.
“Questo primo appuntamento autunnale - dichiara Claudio Burgio - si colloca nell’ambito delle manifestazioni culturali del Circolo di Cultura Italia in programma nei mesi prossimi e conferma la vocazione di centro propulsore d’iniziative culturali di grande prestigio, che da sempre ha contraddistinto il nostro Circolo”.

PROGRAMMA
Ore 17.30
SALUTI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Claudio Burgio
SALUTI DEL SINDACO
Piero Capizzi
PRESENTAZIONE DELLA
MANIFESTAZIONE
a cura di Lillo Aricò

Interverranno:
Benedetto Rossi
L’EREDITÀ DELL’OPERA DEI PUPI
NELLA TRADIZIONE MONREALESE
Proiezione del filmato:
“ELOGIO DELLA MEMORIA”
Omaggio a Enzo Rossi, puparo di Monreale
Fulvio Mammina
POESIE
Amelia Crisantino
ENZO ROSSI E LA STORIA DEI PUPI

SPETTACOLO DELL’OPERA DEI PUPI
Compagnia “Brigliadoro“ di Salvo Bumbello
LE IMPRESE DI ORLANDO
‘NOFRIU E VIRTICCHIU

 

 

 

 

 

Guardì

 

Studio Valerio

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna